Roma: un pari stretto. Lazio con un uomo in meno.

di Simone Certelli

ROMA – Allo Stadio Olimpico la Lazio, ormai uscita dalla parentesi Europa League affronta la Roma per rinascere e puntare alla Champions League il prossimo anno, la squadra biancoceleste si affiderà all’attaccante più in forma del campionato, Ciro Immobile, che insieme a Felipe Anderson guideranno l’avanzata laziale. La Roma invece, ancora galvanizzata dalla vittoria col Barcellona, cerca di mantenere la striscia positiva e di conquistare il posto tra le big il prossimo anno. Al 11′ fallo di Leiva su Dzeko e l’arbitro Mazzoleni ammonisce il giocatore biancoceleste. Al 31′ Mazzoleni pareggia i conti con i cartellini gialli, dopo Leiva arriva il giallo anche a Jesus. Al 37′ Nainggolan pesca con un no look Bruno Peres da solo in area ma il brasiliano la mette troppo angolata e la palla colpisce il palo. Al 39′ Radu trattiene Schick e viene ammonito. Nella ripresa Schick viene sostituito da Ünder, Al 59′ doppio cambio per la Lazio; escono Lulic e Felipe Anderson ed entrano Luis Alberto ed il belga Lukaku. Al 62′ Mazzoleni ammonisce Strootman. Al 74′ Di Francesco è costretto a cambiare Manolas, che sente dolore al polpaccio per un pestone e viene sostituito da Florenzi. All’ 80′ ennesimo fallo di Radu su Ünder e Mazzoleni gli fa vedere il cartellino rosso. All’ 82′ esce Bruno Peres ed entra El Shaarawy, mentre per la Lazio esce Immobile ed entra Bastos. Esce quindi un attaccante ed entra un difensore, Lazio iper difensiva che cerca di portare a casa il pareggio. Roma sfortunata, con Dzeko che colpisce anche una traversa ed impensierisce la compagine allenata da Inzaghi. Finisce 0-0, con l’Inter ad un punto.

 

Lazio (3-5-2): Strakosha; Felipe, De Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Milinkovic – Savic, Lulic (59′ Lukaku); Anderson (55′ Alberto), Immobile. A disposizione: Guerrieri, Vargic, Lukaku, Basta, Wallace, Bastos, Caceres, Alberto, Di Gennaro, Murgia, Nani, Caicedo. Non disponibile: Patric, (infortunato). All. S. Inzaghi.

Roma (3-4-2-1): Alisson; Fazio, Manolas (74′ Florenzi), Jesus; Peres, De Rossi, Strootman, Kolarov; Schick (55′ Ünder), Nainggolan; Dzeko. A disposizone: Lobont, Skorupski, Pellegrini, Capradossi, Silva, Luca Pellegrini, Gonalons, Florenzi, Ünder, Gerson, Antonucci, El Shaarawy. Non disposizione: Perotti, Karsdorp (infortunati). All. Di Francesco.

Arbitro: Mazzoleni

Recupero: 0;+3.


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Il MEI – (meeting delle etichette indipendenti) 2020 di Faenza si colora di Puglia.

  Grande successo per il cantautore leccese Teto D’aprile vincitore del premio MEI (DiscoNovità) sul palco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *