Rimonta Roma ma non basta. Ai rigori passa la Juve.

di Simone Certelli

FOXBOROUGH, (MA). Allo Gillette Stadium di Foxborough, nel Massachusetts, si rinnova la sfida di campionato tra Roma e Juventus nell’International Champions Cup. Dopo 8 minuti la prima occasione per la Roma. Perotti al limite dell’area la mette dentro, la palla, troppo lunga, viene conquistata da Defrel, che la rimette al centro per Dzeko ma il bosniaco manca il bersaglio di poco, al 10′ cannonata di Nainggolan da fuori area ma il pallone finisce alto. Al 25′ Pjanic da fuori area manca la porta di un soffio. Al 29′ altra dormita vecchio stile della Roma, Fazio si perde Mandzukic, che supera Allison e insacca per lo 0-1. Al 40′ ammonizione per Perotti, che secondo l’arbitro avrebbe simulato. Il secondo tempo si apre con l’ingresso in campo di Gonalons al posto di De Rossi e di Moreno al posto di Juan Jesus per la Roma e l’ingresso di Chiellini, Lichtsteiner, Barzagli, Khedira e Costa, rispettivamente per Rugani, De Sciglio, Benatia, Marchisio e Cuadrado. Al 50′ Higuain serve Dybala che con un diagonale segna il raddoppio, ma il guardialinee gli nega la gioia del gol per un fuorigioco millimetrico, un minuto dopo Strootman tira una cannonata ma trova la traversa. Al 58′ Alex Sandro sfugge a Kolarov e di sinistro tira in porta, Allison smanaccia sui piedi di Higuain e Dybala, che tira in porta ma trova stavolta l’attenta risposta del portiere. Al 62′ Dzeko viene ammonito per una gomitata a Chiellini. Al 63′ Gerson entra al posto di Strootman, Under per Defrel. Al 65′ fuori Buffon ed entra Pinsoglio, esce Dybala e al suo posto entra Betancur, Bernardeschi sostituisce Mandzukic, Asamoah sostituisce Sandro, Sturaro sostituisce Pjanic. Al 70′ fallo di Chiellini su Under, e cartellino giallo per il difensore bianconero. Al 74′ manovra avvolgente della Roma, scambio rapido Under – Perotti – Gerson – Kolarov che serve Dzeko in area di rigore, il bosniaco non sbaglia pareggiando i conti. Al 77′ Kean prende il posto di Higuain. All’83’ entrano per la Roma Tumminello, Iturbe e Castan ed escono Dzeko, Perotti e Kolarov. Finisce il secondo tempo e si va direttamente ai calci di rigore. Il primo rigore lo batte Tumminello ma Pinsoglio ci arriva e para il rigore. Il primo juventino a battere il rigore è Lichtsteiner, che non sbaglia. Il turno di Pellegrini, Pinsoglio para ancora ma il pallone si infila in rete. per la Juve va Barzagli che non sbaglia. Per la Roma va Iturbe che non sbaglia nonostante l’ennesima deviazione di Pinsoglio. Per la Juve va Bernardeschi che la mette angolata e spiazza Allison. Per la Roma va Peres che spiazza Pinsoglio. Per la Juve va Khedira, che spiazza il portiere. Per la Roma va Under, anche lui spiazza Pinsoglio. L’ultimo rigore della Juve lo batte Douglas Costa, Allison intuisce ma non blocca, portando la Juventus alla vittoria. Roma brava a rialzarsi ma se il gioco giallorosso sarà questo anche durante il campionato allora prepariamoci ad un’altra stagione deludente.

Roma (4-4-2): Allison; Fazio, Peres, Jesus, Kolarov; Strootman, De Rossi, Nainggolan, Perotti; Dzeko, Defrel. A disposizione: Castan, Pellegrini, Iturbe, Moreno, Under, Lobont, Gonalons, Nura Abdullahi, Gerson, Antonucci, Coly, Tumminello, Sadiq, Romagnoli. Non disponibili: Florenzi, Emerson, Pellegrini, Karsdorp (infortunati). All. Di Francesco.

Juventus (4-2-3-1): Buffon; De Sciglio, Sandro, Benatia, Rugani; Pjanic, Cuadrado, Marchisio, Dybala; Lemina, Higuain. A disposizione: Chiellini, Khedira, Costa, Barzagli, Pinsoglio, Mandzukic, Asamoah, Szczesny, Lichtsteiner, Sturaro, Rincon, Mandragora, Betancur, Del Favero, Bernardeschi, Kean, Coccolo, Caligara. Non disponibile: Pjaca (infortunato). All. Allegri.

Arbitro: Jorge Gonzalez.

Recupero: 0;0.

higuain_calcia_juve_roma_2017_2018_750x450


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Cassa integrazione, bonus ai lavoratori autonomi e aiuti alle famiglie: come funzionano le misure del “Cura Italia”

Raggiunta intesa che prevede per i lavoratori sospesi a causa dellʼemergenza coronavirus lʼanticipo della cassa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *