Juventus Campione d’Italia: All’Olimpico finisce 0-0.

di Simone Certelli

ROMA – Allo stadio Olimpico la penultima giornata di campionato. La Roma, già ufficialmente in Champions League ospita la Juve campione d’Italia, anche se non matematicamente. Partita combattuta tra le due squadre, con pochi occasioni. Al 32′ fallo brutto di Pjanic su Pellegrini e Tagliavento lo ammonisce. Al 43′ invece a finire sul taccuino degli ammoniti ci pensa Sandro. Al 63′ Nainggolan strattona Matuidi e per l’arbitro è giallo. Al 67′ Bernardeschi cede il posto a Costa. Al 68′ secondo fallo di Nainggolan, stavolta su Dybala e l’arbitro non ci pensa due volte e gli mostra il secondo giallo e quindi il rosso. Al 73′ esce Pellegrini ed entra Gonalons. All’81’ escono Ünder, De Rossi e Mandzukic ed entrano Schick, Strootman e Betancur. Partita noiosissima che regala alla Juve l’ennesimo successo consecutivo nonostante il successo dei partenopei sul campo dei blucerchiati. Onore ad un Napoli che ha dato l’anima e che ha cercato in tutti in modi di strappare lo scudetto ad una Juve meno brillante del solito e che comunque in Italia continua a vincere tutto. Ora si giocherà una partita importante, dove la Roma deve dare tutto ma questa volta vi arriva preparata. Si tratta del calciomercato.

 

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Fazio, Jesus, Kolarov; Pellegrini (73′ Gonalons), De Rossi (82′ Strootman), Nainggolan; Ünder (81′ Schick), Dzeko, El Shaarawy. A disposizione: Lobont, Skorupski, Capradossi, Manolas, Strootman, Gonalons, Perotti, Schick, Gerson. Non disponibili: Peres, Karsdorp, Defrel (infortunati). All Di Francesco

Juventus (4-2-3-1): Szczesny; De Sciglio, Barzagli, Rugani, Sandro; Khedira, Pjanic; Bernardeschi (67′ Costa), Dybala, Mandzukic (82′ Betancur, Higuain. A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Chiellini, Benatia, Howedes, Lichtsteiner, Marchisio, Matuidi, Asamoah, Sturaro, Betancur, Costa. Non disponibili: Cuadrado (squalificato). All. Allegri.

Arbitro: Tagliavento

Recupero: 0;+2.


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Il MEI – (meeting delle etichette indipendenti) 2020 di Faenza si colora di Puglia.

  Grande successo per il cantautore leccese Teto D’aprile vincitore del premio MEI (DiscoNovità) sul palco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *