“WAR HORSE” DEL NATIONAL THEATRE AL CINEMA SOLO MARTEDÌ 6 MAGGIO

Con la primavera è ripartita nelle sale italiane la nuova stagione al cinema del più importante teatro di Londra che propone sul grande schermo -in lingua originale e con sottotitoli in italiano- titoli attesissimi dal pubblico e dalla critica. Un modo nuovo e spesso stupefacente di vivere i grandi spettacoli inglesi arrivando grazie al cinema a pochi passi dai sui eccezionali protagonisti.

War Horse.jpg

Così, dopo L’Othello di Nicholas Hytner con Adrian Lester e Rory Kinnear e il Coriolanus con Tom Hiddleston, è ora il turno di War Horse (basato sull’omonimo romanzo di Michael Morpurgo e noto al grande pubblico per il film che ne trasse Spielberg) che sarà proposto nelle sale solo per un giorno martedì 6 maggio (i dettagli dei cinema e della programmazione su www.nexodigital.it. Trailer qui http://www.youtube.com/watch?v=6Mx3zP4LHU0) con la regia teatrale di Marianne ELLIOTT e Tom MORRIS.

Pubblicato nel 1982, il romanzo War Horse è divenuto uno spettacolo teatrale messo in scena con grande successo a Broadway e a Londra. La sua popolarità ha spinto Spielberg a farne un film capace di conquistare 6 nomination all’Oscar.

Siamo alle soglie del conflitto mondiale. Albert e il suo cavallo Joey sono cresciuti insieme ed è proprio la guerra a separarli. Albert, troppo giovane per esser mandato al fronte, vede partire Joey, venduto alla cavalleria inglese. Allo scoppio della guerra, infatti, un milione di cavalli inglesi parte per il fronte. Solo poche di queste meravigliose bestie faranno ritorno a casa.  Ma Joey è un animale coraggioso. Attraversa l’Europa in guerra; in Francia combatte strenuamente al fianco degli Inglesi, per poi servire i soldati tedeschi nelle mani dei quali è caduto. Così, non appena ha l’età per arruolarsi, Albert parte per il fronte determinato a ritrovare il suo Joey e a riportarlo a casa. Sono la guerra osservata con gli occhi di un cavallo coraggioso, l’amicizia e il desiderio di libertà i temi che muovono War Horse.  La rappresentazione teatrale mette in scena sentimenti universali e senza tempo e con la potenza dell’arte e la forza del movimento, li fa vivere sul palcoscenico; il tutto accompagnato dalla spettacolarità fantasiosa delle realizzazioni della South Africa Handspring Puppet Company, che per l’occasione ha realizzato cavalli in scala reale, coi loro corpi di teste, fianchi e tendini di cavi di ferro.

Marianne Elliott (1966): è stata direttrice del Royal Exchange di Manchester dal 1998; nel 2002 ha lasciato la compagnia per diventate direttrice artistica associata alla Royal Court. Nel 2006 è approdata al National Theatre. Ha vinto il Tony Award per la migliore direzione della produzione del War Horse di Broadway con la direzione associata di Tom Morris.

Tom Morris (1964): direttore teatrale,  scrittore e produttore. Nel 2004 è approdato al National Theatre. Dal 2009 è Direttore artistico della compagnia teatrale Bristol Old Vic. Ha vinto il Tony Award per la migliore direzione della produzione del War Horse di Broadway con la direzione associata di Marianne Elliott.

La South Africa Handspring Puppet Company: compagnia di teatro di marionette che abbraccia da decenni la creazione di arte teatrale. Fondata nel 1981 e cresciuta nel corso di trenta lunghi anni sotto la giuda del direttore artistico Adrian Kohler e del produttore esecutivo Basil Jones, ha sede a Città del Capo. Raccoglie designer, artisti di teatro e tecnici. Ha presentato il proprio lavoro in più di trenta paesi nel mondo. Nel 2010 ha fondato la Handspring Trust for Puppetry Arts, organizzazione no-profit con lo scopo di valorizzare la nuova generazione di artisti e di sostenere progetti in corso nelle zone rurali e cittadine dell’Africa.

Regia: Marianne ELLIOTT e Tom MORRIS – Scenografia: Clare PARKER – Designer/Drawings: Rae Smith – Puppet Design and Fabrication: Basil Jones & Adrian Kohler for Handspring – Puppet Company – Lighting Designer: Paule Constable  – Director of Movement and Horse Choreography: Toby Sedgwick – Puppetry Directors: Basil Jones & Adrian Kohler – Video Designers: Leo Warner and Mark Grimmer for Fifty-Nine Productions Ltd – Music: Adrian Sutton


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

DETTO MARIANO E’ MORTO

Compositore e arrangiatore tra i più importanti della musica italiana, scompare a 82 anni per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *