VAN GOGH ALIVE NEL CUORE DI FIRENZE

La mostra prodotta e realizzata da Grande Exhibitions e Per-lage Grandi Eventi
sarà a Firenze fino al 12 aprile.

Dopo il grande successo mondiale con milioni di visitatori, la mostra Van Gogh Alive arriva nel cuore di Firenze a due passi dal Ponte vecchio nella bellissima Chiesa sconsacrata “Santo Stefano al Ponte”, dove  si organizzano  grandi eventi culturali e musicali.

La mostra  inaugurata a Firenze il 16 febbraio 2015 è un nuovo modo di vivere e conoscere l’arte: affascinante ed educativo. Prodotta e realizzata da ”Grande Exhibitions” e “Perlage Grandi Eventi”Van Gogh Alive è un’esperienza multimediale per tutta la famiglia. I capolavori di Van Gogh prendono vita, in una vibrante sinfonia di luci, colori e suoni. La sensazione offerta dalla visione dalla mostra multimediale nel contesto di S. Stefano al ponte è un’emozione ancora mai provata nel mondo.

Oltre 3000 immagini proiettate in altissima definizione grazie all’innovativo sistema SENSORY4 creano uno straordinario museo multimediale e offrono un viaggio attraverso l’universo creativo e visionario dell’artista: dagli intensi cromatismi, alla tumultuosa vicenda esistenziale.

SENSORY4 utilizza un sistema unico che incorpora 40 proiettori ad alta definizione, una grafica multi canale e un suono surround come quello delle sale cinematografiche. Per questo motivo è stato definito come uno dei più coinvolgenti ambienti multi screen al mondo. Immagini enormi, nitide e cristalline, così reali da desiderare di toccarle con mano, illuminano schermi e superfici nella chiesa sconsacrata di Santo Stefano al Ponte .

Dagli esordi nei Paesi Bassi, alla Parigi degli Impressionisti, fino alla permanenza ad Arles, Saint Rémy e Auvers-sur-Oise, dove ha dipinto molti dei suoi intramontabili capolavori, Van Gogh Alive offre al pubblico un’immersione totale nella pittura geniale e controversa dell’artista: dai Mangiatori di Patate, ai celebri Girasoli – da cui Van Gogh si sentiva irresistibilmente attratto, tanto da scrivere “Il Girasole, in un certo senso, mi appartiene” – dalle Notti Stellate allo struggente, ultimo quadro, Campo di Grano con Corvi.

L’alta definizione delle immagini proiettate consente  una visione inedita e ravvicinata dei dettagli delle opere, della straordinaria tecnica, del peculiare e avanguardistico per il suo tempo utilizzo del colore.Il tutto accompagnato dalle musiche di Handel, Tiersen, Lalo, Delibes, Viseur, Barber, Schubert, Kusturica, Godard, Part, Chabrier, Nielsen, Sakura, Satie, Zorn, Saint-Saëns, Liszt, Delibes e Godard.

Non posso fare a meno di commentare la mostra Van Gogh Alive con termini come “Unica”,“Eccezionale”,“Emozionante”e “Imperdibile”.


Vota l articolo!:
[Voti: 0 Media: 0]

Check Also

Festival Canzone Italiana Polonia

Ritorna l’eccellenza musicale italiana per la 2ª edizione del “Festival della Canzone Italiana” in Polonia

Ritorna l’eccellenza musicale italiana per la 2ª edizione del “Festival della Canzone Italiana” in Polonia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Supportaci!

Se ti piace il sito fallo conoscere in giro! 😀