Una partita che vale una stagione. Stasera c’è Roma-Lazio.

di Simone Certelli

ROMA – Questa sera si decide la stagione delle due squadre romane, non è un semplice derby, è la partita delle partite. La Lazio dovrà mantenere il risultato dell’andata cercando, come nella precedente partita, di annullare gli uomini chiave della Roma: Nainggolan, metronomo di centrocampo, e Mohamed Salah, il rapido attaccante giallorosso. Simone Inzaghi, ct biancoceleste, ieri ha festeggiato un anno sulla panchina della Lazio e in conferenza stampa ha detto <<E’ la partita delle partite, non dobbiamo fare calcoli ma pensare a giocare al di sopra delle righe>>. La formazione ospite scenderà in campo con il 3-5-2, lo schieramento delle “grandi occasioni”, rinunciando però a Parolo che, diffidato, sarà sostituito da Lulic.

La Roma invece dovrà schierare una formazione spregiudicata per cercare di sovvertire il risultato dell’andata. De Rossi sembra aver recuperato dalla botta rimediata in nazionale contro l’Olanda e potrà essere dunque a disposizione della squadra. L’allenatore Spalletti è fiducioso e vuole mettere la <<ciliegina su una torta gustosissima>>. Una sconfitta porterebbe, secondo quanto detto dal ct di Certaldo, a salutare Roma per altre destinazioni. <<Loro sono favoriti ma noi siamo pronti a tutto, ce la giocheremo>>. Intanto le due squadre potranno godere, dopo un anno e mezzo di dure contestazioni, il proprio pubblico che, in occasione della rimozione delle barriere, potrebbe toccare quota 50.000. Arbitrerà la partita il sig. Rizzoli di Mirandola.


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Champions ed Europe League, l’Uefa pensa a una Final Four a Istanbul

AS: “L’Uefa vuol proporre alle Federazioni semifinali in gara secca e poi finalissime in un’unica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *