Roma sfortunata. Passa l’inter, all’Olimpico è 3-1.

di Simone Certelli

ROMA – Allo Stadio Olimpico di Roma va in scena la seconda di campionato, la Roma ospita un inter che sembra aver trovato un ritmo di gioco molto soddisfacente, merito anche del nuovo allenatore, Luciano Spalletti, che a giugno sedeva sulla panchina giallorossa. Al 4′ minuto sugli sviluppi del calcio d’angolo battuto da Kolarov, la palla carambola sui piedi di Fazio che forse viene spinto da Gagliardini ed il pallone esce di poco a lato. Al 12′ rimpallo in area giallorossa ma Icardi si trova in posizione di fuorigioco e l’azione si risolve con un nulla di fatto. Al 14′ palla vagante sulla trequarti, la recupera Kolarov che al volo di sinistro tira in porta ma il pallone colpisce il palo e salva Handanovic. Al 15′ lancio di Nainggolan per Dzeko, che con un destro secco da breve distanza beffa l’estremo difensore dell’Inter, siglando l’1-0. Al 27′ lancio troppo lungo di Nainggolan per Strootman che comunque ci arriva, passaggio per Dzeko che si coordina e da fuori area lascia partire un destro velenoso che impegna Handanovic. Al 39′ appoggio di Defrel per Nainggolan che spara un destro da fuori area ma il palo dice ancora no e salva i nerazzurri. Nella ripresa è ancora la Roma ad avere il pallino del gioco. Al 56′ entra Dalbert per il giapponese Nagatomo, che esce sotto gli applausi dei suoi tremila nerazzurri presenti allo stadio a sostenere la squadra. Al 61 esce Defrel che non sta molto bene ed entra El Shaarawy. Al 65′ Perotti tira da fuori area ma anche l’altra porta dice no e la palla colpisce il palo. Al 67′ passaggio lungo sbagliato dalla Roma, ripartenza Inter, Candreva si accentra e serve Icardi in area che da due passi non sbaglia, pareggiando i conti. Al 68′ El Shaarawy a tu per tu davanti al portiere, mezzo pallonetto ma Dalbert spazza via il pallone. Al 77′ cross di Perisic in area di rigore, trova Icardi che si gira e la piazza alla destra di Allison per l’1-2. All’83’ esce De Rossi ed entra Cengiz Under, classe ’97, mentre all’84’ esce Candreva per Joao Cancelo. All’87’ ripartenza dell’Inter, Perisic, la mette dentro per Vecino che anticipa tutti e firma l’1-3. Al 91′ Tumminello entra al posto a Perotti ma non c’è più nulla da fare e la partita finisce così. 1-3 per l’Inter e Roma che deve correre al più presto ai ripari, magari strappando Schick alle rivali, o comprandosi un allenatore…vero. 

Roma (4-3-3): Allison; Jesus, Manolas Fazio, Kolarov, Nainggolan, De Rossi, Strootman; Defrel (61′ El Shaarawy), Dzeko, Perotti (90+1 Tumminello). A disposizione: Lobont, Skorupski, Moreno, Under, Ciavattini, Pellegrini, Gonalons, Florenzi, Tumminello, El Shaarawy. Non disponibili: Emerson, Peres, Nura, Abdullahi, Pellegrini, Karsdorp (infortunio). All. Di Francesco.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Skriniar, Nagatomo (56′ Dalbert); Vecino, Valero; Candreva (84′ Cancelo), Gagliardini (46′ Mario), Perisic, Icardi. A disposizione: Padelli, Cancelo, Ranocchia, Ansaldi, Dalbert, Vanheusden, Mario, Brozovic, Jovetic, Eder, Barbosa, Pinamonti. Non disponibili:  Santon (infortunio). All. Spalletti.

Arbitro: Irrati di Pistoia.

Recupero: +1;+3.

Icardi esulta per il gol.
Icardi esulta per il gol.

Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Il MEI – (meeting delle etichette indipendenti) 2020 di Faenza si colora di Puglia.

  Grande successo per il cantautore leccese Teto D’aprile vincitore del premio MEI (DiscoNovità) sul palco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *