Roma a trazione Ünder, l’Udinese si piega

di Simone Certelli

ROMA – Terza vittoria consecutiva per i giallorossi. Ma il 2-0 di Udine, certifica che la notte è passata. Il complice del risveglio romanista è ancora una volta Cengiz Ünder, a segno per la terza gara di fila. Il sigillo di Perotti regala un viaggio sereno a Kharkov, con la certezza che al ritorno la Roma sarà ancora in onda Champions.
Alla Roma serve iniziare bene un ciclo che da qui a metà marzo la vedrà giocare ogni 4 giorni circa, iniziando dalla sfida Champions di mercoledì a Kharkov con lo Shakthar. Juan Jesus dopo qualche minuto rischia addirittura di rovinare tutto, con un retropassaggio autolesionistico utile a Perica. La Roma è principalmente Ünder: un tiro centrale, uno su cui vola Bizzarri, una rovesciata organizzata in mezzo metro senza fortuna e qualche decina di spunti ignorati. Anche El Shaarawy ci prova ma non impensierisce molto l’estremo difensore dell’Udinese, e poco dopo un destro di Fofana aveva fatto sussultare lo stadio. Nel primo tempo la Roma non gioca benissimo, troppo lenta e troppo leziosa.

Il secondo tempo

Nella ripresa non pare cambiare granché: Dzeko rimane in balia dei difensori, El Shaarawy si impegna ma appare sfortunato. La mossa che sveglia la Roma è di Oddo: quando esce Behrami, per un anonimo Janko, la gara si sblocca. Ünder, sempre lui, riceve al limite e con quel sinistro che ha tenuto nascosto per un giro e intero fulmina Bizzarri. La gara è virtualmente finita e non può certo riaprirla Maxi Lopez. Così prima della fine un’uscita disastrosa dall’area di Fofana regalando palla a Nainggolan che ha potuto spalancare a Perotti la via del 2-0. Terza vittoria di fila per Di Francesco che non chiedeva nulla di meglio per pensare a Shakhtar, Milan e Napoli.

Udinese (3-5-1-1): Bizzarri – Stryger Larsen, Danilo, Samir – Widmer, Barak, Behrami (17’ st Jankto), Fofana, Adnan (34’ st Balic) – De Paul – Perica (32’ st Maxi Lopez).

Roma (4-2-3-1): Allison – Florenzi, Manolas, Fazio, Juan Jesus – Pellegrini, De Rossi (30’ st Strootman) – Under (42’ st Defrel), Nainggolan, El Shaarawy (14’ Perotti) – Dzeko.  

Arbitro: Di Bello


Vota l articolo!:
[Voti: 2   Media: 5/5]

Check Also

Cassa integrazione, bonus ai lavoratori autonomi e aiuti alle famiglie: come funzionano le misure del “Cura Italia”

Raggiunta intesa che prevede per i lavoratori sospesi a causa dellʼemergenza coronavirus lʼanticipo della cassa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *