PREMIATI I MIGLIOR ALLIEVI DELLE SCUOLE D’ITALIA CHE HANNO PARTECIPATO AL PREMIO PER LE ATTIVITA’ CREATIVE

Si è svolta Una giornata interamente dedicata a loro, i ragazzi che da tutta Italia hanno deciso di partecipare all’ Ottava edizione del Premio Curcio per le Attività Creative, (svoltasi il 6 Giugno, presso la Sala Altoviti di Palazzo Venezia, Roma) mettendo alla prova le loro capacità di inventiva. Anche una giornata in cui riflettere (a voce alta) sul mondo della scuola, sulle nuove frontiere dell’apprendimento insieme a chi, come famiglie e docenti, è quotidianamente in prima linea per affermare la cultura e la diffusione della lettura.

L’iniziativa ha coinvolto, come ogni anno, le scuole di tutto il territorio nazionale ed è riuscita ad avvicinare i giovani alla lettura, sia come strumento di emancipazione che di arricchimento culturale. L’ottava edizione – oltre al patrocinio del MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), del Senato e della Presidenza della Repubblica – è stata supportata da due realtà di rilievo nel mondo scolastico-educativo come l’A.G.E. (Associazione italiana genitori) e l’A.N.P. (Associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola).

A presentare la giornata il conduttore Nino Graziano Luca, che ha invitato sul palco i componenti della giuria che ha esaminato gli elaborati. Tra i membri della giuria, che hanno consegnato personalmente i premi ai ragazzi, Maria Cristina Cigliano dell’ANP, il direttore di IED Roma Antonio Venece, Giovanna Pini (docente di pedagogia presso Roma Tre), l’on. Souad Sbai e Irene Pivetti, della fondazione «Learn to be free».

Gli studenti di ognuna delle diverse fasce d’età ha affrontato il tema delle «ingiustizie sociali» con un elaborato scritto e un’illustrazione, partendo da un classico che li ha ispirati. I testi selezionati quest’anno erano “Pinocchio” di Collodi per le elementari, «Tom Sawyer» di Mark Twain per le medie e «I promessi sposi» per le superiori. 

Tra i numerosi premi consegnati, un premio speciale all’Istituto comprensivo di Mantova 3, che ha saputo interpretare il tema con particolare originalità affrontando lo spinoso argomento delle migrazioni, il premio speciale sul bullismo, conseguito dall’Istituto Corinaldesi di Senigallia, e il Premio per la Cultura 2014, assegnato alla Prof.ssa Annunziata Brandoni, ex preside e autrice del prezioso saggio sul bullismo «Piccoli teppisti crescono».

Questo l’elenco dei premi e dei vincitori: SCUOLA DELL’INFANZIA Primo premio Vincitori: Federico Nicola Pirozzi – Edoardo Testardi, Scuola: Istituto comprensivo G. Cardelli, Mosciano Sant’Angelo (TE) classe: sezione A; Secondo premio Vincitori: Giorgia – Sofia, Scuola: Scuola dell’Infanzia Chiaffredo Cassiani, Maranello (MO); SCUOLA ELEMENTARE (1a-2a) Primo premio Vincitori: Lucia Cianella – Federica Di Giannatale, Scuola: Istituto comprensivo G. Cardelli, Mosciano Sant’Angelo (TE) classe: 2a B; Secondo premio Vincitori: Giorgia Trollini – Ludovica Aureli, Scuola: Istituto comprensivo Espazia, Monterotondo (Roma) classe: 1a A; SCUOLA ELEMENTARE (3a-5a) Primo premio Vincitori: classe 5a, Scuola: Scuola primaria “Giulietti”, Sirolo (AN); Secondo premio vincitori: classe 3a, Scuola: Scuola “G. Rodari”, Marcelli di Numana (AN); SCUOLA MEDIA Vincitori: Flaminia Ridenti – Francesco di Virgilio, Scuola: Istituto Santa Dorotea, Roma;  SCUOLA SUPERIORE Vincitori: Luca Budano – Mattia Marzano Scuola: Liceo scientifico “Nicoloso da Recco”, Rapallo classe: 4a B SCT; PREMIO SPECIALE Vincitori: 4a C della Scuola primaria “Martiri di Belfiore” e 1a C della Scuola media “G. Bertazzolo”, Istituto comprensivo Mantova 3; SEZIONE SPECIALE Il bullismo e i giovani Vincitori: Andrea Antonelli, Andrea Pierangeli, Marco Pantaleoni, Mario Dell’Aguzzo, Riccardi Alfonsi Scuola: Istituto tecnico statale commerciale per geometri “Enzo Ferruccio Corinaldesi”, Senigallia (AN).

Per vedere i premiati e le foto dell’evento 

L’appuntamento è per il prossimo anno scolastico e la Nona Edizione del Concorso, che sarà presentato come di consueto con un convegno a settembre.

di Silvia Pozzi


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Coronavirus, i consigli per chi vive con malati di Alzheimer

Mantenere e stimolare le abilità cognitive e motorie delle persone con demenza; stimolare il loro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *