“NONSOLOBARI2”

“NONSOLOBARI 2”

IMG_2072

Rammentate il primo servizio delle Iene sui bambini in vendita su una strada di Bari ???
Bene … tutti noi, propensi a pensare, che dopo la messa in onda di quel video intervista sulla giornata “lavorativa” dei piccoli sfortunati e dopo l’avvenuta denuncia da parte delle iene alle autorità competenti, intervenute tra laltro eccezionalmente in men che non si dica, cullavamo l’idea di un progetto di nuova vita con l’assegnazione dei piccoli nelle mani di idonee strutture …
Indovinate ?
Nulla di tutto cio !!!

” SCOMPARSI ”
Strano??? Noooo… Normale, in un Paese “oramai” come è il nostro .

E’ proprio, nel secondo servizio, sulla rete Mediaset Italia uno, che le Iene portano alla luce la dura realtà …
La vera verità, il ritorno di quelle vite violate, ai vecchi rituali “consigliati” da oberranti aguzzini … “Parenti Serpenti”!!!

Non andremo di certo a stupirci, di riscoprire in un giorno non troppo lontano, ancora, quei poveri bambini indifesi, rassegnati, sopraffatti e sfruttati, in chissà dove, in quale altra strada, in quale altra città…

Chiediamo venia al fine, per tutto il sentire e non parlare, il vedere e non agire, il propendere a non difendere : ….. I disagiati gli sfruttati i maltrattati e gli ammazzati …

Infine alle Iene dico bravi, ma non troppo …
Non troppo!!!
Non troppo perché, spero e prego l”evitare nei tempi a venire di mostrare quelle immagini, ripetute e ripetute, ancora ed ancora, di quei bambini che mimano, recitano,con quelle loro voci angeliche, gesti, comportamenti, posizioni ed altro ancora…..

Non si deve spettacolarizzare strumentalizzando tragedie altrui
Coloro che danno informazione la devono dare in modo legittimo nel rispetto di ognuno e non dare un’informazione di basso fondo


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Un sogno chiamato….Da Braccio

Monte Argentario, spiaggia della Feniglia, angolo di paradiso naturale. Mare e Monti “accolgono” sulla spiaggia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *