LE ATMOSFERE DELL’800 RITORNANO NELLA CAPITALE

SABATO “GALA ROSE DAL SUD” PER CELEBRARE L’AMICIZIA ITALIA-AUSTRIA

Dal 25 al 27 settembre 2015, a Roma, Gran Ballo in costume,  concerti di musica classica e passerelle d’alta moda 

Compagnia Nazionale Danza Storica (2)Un’apertura di stagione in grande stile, incantevole e trionfale, com’è proprio della Compagnia Nazionale di Danza Storica, diretta da Nino Graziano Luca. Dopo la pausa estiva gli appassionati danzatori di tutt’Italia tornano a indossare frac, corsetti e crinoline per un’occasione di respiro europeo: dal 25 al 27 settembre 2015 infatti avrà luogo a Roma una “tre giorni” di eventi organizzata in collaborazione dall’Associazione Amici Italia Austria e dalla stessa Compagnia. Un dialogo, a passi di danza ma non solo, tra la cultura italiana e quella austriaca, custodi entrambe di un’affascinante tradizione storica del ballo e della musica classica.

Si comincia domani venerdì 25 settembre, all’Ambasciata d’Austria, con il concerto della violinista internazionale Masha Diatchenko e del Maestro Massimo Spada, a cui sarà presente anche l’Ambasciatore della Repubblica austriaca in Italia René Pollitzer.

Sabato 26 invece, al Grand Hotel St. Regis, sarà il momento clou con l’atteso “Gala Rose dal Sud”, organizzato – oltre che dall’Associazione e dalla Compagnia – anche da Christian Berlakovits, già Ambasciatore d’Austria in Italia. L’elegante atmosfera farà letteralmente rivivere nella capitale i fasti culturali dell’Ottocento, con un grandioso Gran Ballo in costume di cui saranno protagonisti i ballerini della Compagnia nazionale insieme a otto danzatori provenienti dalla più prestigiosa scuola di valzer del mondo: l’Elmayer di Vienna. Lo spettacolo – diretto e condotto da Nino Graziano Luca – sarà arricchito dalle coreografie colorate degli Sbandieratori di Velletri, e dall’esibizione canora del soprano Marta Vulpi dedicata all’Operetta italiana e austriaca, e accompagnata da Massimo Spada al pianoforte. Non mancherà, come da tradizione, la passerella d’Alta Moda. Numerosi gli ospiti provenienti da molte città italiane e da alcune capitali europee, tra cui sono attesi: l’attrice Silvana Pampanini, che festeggerà i suoi 90 anni; il magistrato Nitto Palma, già ministro della Giustizia; Monsignor Luigi Casolini, presidente del Capitolo cattedrale di Tivoli e rettore dell’Associazione Cavalieri di San Silvestro; il prefetto Gianni Ietto; e Laura Comi, già Etoile e direttore della Scuola di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma.

La “tre giorni” si concluderà domenica 27 settembre con uno stage sul Valzer viennese tenuto per gli appassionati dai maestri della Scuola Elmayer. Sarà un’anteprima d’eccezione dei Corsi di Danze dell’800 organizzati in diverse regioni italiane dalla Compagnia nazionale: oltre a Roma e alla sua provincia, le lezioni di valzer, quadriglie, mazurke e contraddanze, si svolgeranno anche in Lombardia, Liguria, Marche, Puglia e Sicilia. Tutte le info su www.danzastorica.it.

 


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Il MEI – (meeting delle etichette indipendenti) 2020 di Faenza si colora di Puglia.

  Grande successo per il cantautore leccese Teto D’aprile vincitore del premio MEI (DiscoNovità) sul palco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *