La Roma ritrova la vittoria: 1-4 sul Milan.

di Simone Certelli

MILANO – Allo stadio San Siro di Milano il Milan cerca i tre punti contro una Roma in netta difficoltà in queste ultime settimane, dopo il derby perso malamente e con un Napoli che scavalca la formazione giallorossa a suon di vittorie, conquistando la seconda posizione, cerca di reagire in vista del terzo big match contro la corazzata Juve. All’8′ primo acuto della Roma, Dzeko da fuori area tira una bordata angolata da fuori area che Donnarumma non riesce a prendere e finisce in rete. Al 28′ minuto sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto, stavolta bene, da Paredes, Dzeko anticipa tutta la difesa del Milan, del tutto disattenta con un colpo di testa e beffa Donnarumma da distanza ravvicinata, firmando la doppietta. Al 38′ Salah in area di rigore innesca Nainggolan ma il belga di destro centra il palo alla sinistra di Donnarumma. Il secondo tempo si apre con Bertolacci che al 46′ entra al posto di Mati Fernandez. Al 48′ Rizzoli ammonisce Vangioni. Al 59′ sul taccuino ci finisce anche Lapadula. Al 60′ Perotti, che ha avvertito un fastidio alla coscia viene sostituito dal “faraone” El Shaarawy. Al 64′ Bertolacci e Manolas battibeccano per un contatto tra i due e vengono ammoniti. Al 68′ Bertolacci tira angolato ma il pallone manca di molto la porta. Al 76′ Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Ocampos devia il pallone, mandando in controtempo la difesa della Roma e Pasalic in volo di testa riapre il match. Ocampos che al 77′ viene ammonito per un fallo tattico su Salah. Al 78′ cross di Emerson per Dzeko che appoggia di testa per il faraone, controllo e tiro dal limite dell’area di rigore e palla sull’incrocio dei pali. All’84’ Edin Dzeko cede il posto a Bruno Peres. All’86’ Paletta temporeggia in area di rigore e al momento del tiro di Salah lo atterra, beccandosi il rigore e l’espulsione. De Rossi dal dischetto non sbaglia. A San Siro finisce qui.  La Roma sembra aver ritrovato la verve che l’ha contraddistinta nelle partite con Torino, Villarreal e Inter e ritorna in seconda posizione, però per diventare una squadra da scudetto ci sarà da lavorare duro, soprattutto per quanto riguarda la rosa, che bisogna allargare per evitare cali fisici. Edin Dzeko supera il suo record di gol in stagione (37) col Wolfsburg. Da segnalare una prestazione fuori dal normale di Donnarumma, che si conferma il portiere italiano più promettente di tutti, nonostante la maggiore età, acquisita da poco. Il Milan esce sotto i fischi impetosi del suo pubblico, per la nuova dirigenza cinese ci sarà da lavorare duro.

 

Milan (4-3-3): Donnarumma; De Sciglio, Zapata, Paletta, Vangioni (69′ Ocampos); Pasalic, Sosa (88′ Gomez), Fernandez (46′ Bertolacci); Suso, Lapadula, Deulofeu. A disposizione: Honda, Ocampos, Gomez, Montolivo, Storari, Plizzari, Cutrone, Bacca, Locatelli, Bertolacci, Calabria. Non disponibili: Kucka (squalificato), Abate (infortunato), Bonaventura (infortunato), Antonelli (infortunato), Romagnoli (infortunato). All. Montella.

Roma (4-2-3-1): Szczesny; Emerson, Manolas, Fazio, Jesus; Paredes, De Rossi; Salah, Nainggolan (72′ Grenier), Perotti (60′ El Shaarawy); Dzeko (84′ Peres). A disposizione: Grenier, Totti, Peres, Vermaelen, Lobont, Allison, Rui, Gerson, El Shaarawy. Non disponibili: Rüdiger (squalificato), Strootman (Squalificato), Florenzi (infortunato). All. Spalletti.

Dzeko esulta al gol dello 0-1.
Dzeko esulta al gol dello 0-1.

Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Champions ed Europe League, l’Uefa pensa a una Final Four a Istanbul

AS: “L’Uefa vuol proporre alle Federazioni semifinali in gara secca e poi finalissime in un’unica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *