EQUITALIA, FUCCI: “ECCO COME LAVORIAMO CONTRO CHI AMMAZZA IL CITTADINO!”

Sono passati circa 10 giorni dal lancio ufficiale della Class Action contro l’Ex Equitalia di Aslimitaly- Associazione Liberi imprenditori– e le richieste continuano a pervenire alla sede legale dell’associazione a Limatola (Bn).

Ebbene, il comunicato dell’associazione oggi entra un pò più nello specifico, in modo tale che chiunque lo legga possa immedesimarsi se riscontra un problema simile .

“Alimitaly, è bene chiarire, denuncia in prima persona l’episodio di malagiustizia, non dà consigli su come farlo, no.

Affianca il libero cittadino, imprenditore,libero professionista o quanto altro , nella sua battaglia.

Cosa sta perpetrando ai danni del libero cittadini, Agenzia delle Entrate-Riscossione?

Ve lo spieghiamo in poche parole.

Non tutti sanno che esistono dei provvedimenti, legislativi, economici che hanno una prescrizione molto breve, a stretto giro, facciamo un esempio pratico, le multe.

Come evidenziato dall’art. 209 del Codice della Strada, la prescrizione delle multe scatta a partire da 5 anni dopo l’ultima notifica. Ciò significa che, in caso di violazione, se entro 60 mesi non arriva nessun avviso o sollecito, non bisogna più pagare la sanzione in base a quanto previsto dalle normative di legge.

Invece cosa fa Agenzia delle Entrate? Iscrive a ruolo e notifica, comunque ed anche oltre i termini.

Ma non si limita a questo, perchè nell’onestà intellettuale che ci contraddistingue dobbiamo anche dire che la senzioni vanno pagate, se si limitassero a rimanere tali, e non se le stesse registrano una percentuale di “mora”, chiamiamola così del 130%.

Ed è un evento che capita a tutti, non sono casi isolati.

E’ questa la motivazione che ha spinto Aslimitaly, rappresentata dal presidente Alessandro Fucci, noto tributarista del Sannio e non solo, che con persone in difficoltà, lavora da una vita, a schierarsi a viso aperto contro chi danneggia, consapevolmente, il cittadino.

Fucci è diretto :“Non possono pensare di cavarsela, perchè sono organi dello Stato.”

Alessandro Fucci

Del resto non è il primo sannita che si esprime contro Agenzia delle Entrate.

“Agli imprenditori che non hanno pagato le cartelle che arrivavano dalla rateizzazione, l’Agenzia delle entrate sta facendo arrivare cartelle con aumenti fino al 130 per cento, con l’aggravante di pagare nei sessanta giorni. È una cosa gravissima. Sicuramente non la possiamo risolvere oggi perché il provvedimento non lo può accogliere, ma spero che l’ordine del giorno, che avevo presentato e che è diventato una raccomandazione al Governo, possa porre fine a questa grande ingiustizia. Noi, come Stato, combattiamo l’usura; lo Stato non può diventare un usuraio”.

Lo ha detto, il 5 maggio scorso, intervenendo in Aula al Senato la senatrice, Sandra Lonardo, che essendo parte dello Stato, conosce bene le debolezze procedurali dello stesso.

Quindi forse c’è da lavorare sul modus operandi, o no?


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

FUCCI: “RISCHIARE PER TUTELARE IL PIU’ DEBOLE, E’ LA MIA BATTAGLIA!”

“È difficile combattere contro qualcosa che spesso non si conosce.” È questo il modo in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *