È ufficiale. La farina di grillo è stata approvata per fare il pane.

Attenzione alle etichette! Farina di grillo, introdotta nella maggior parte dei prodotti alimentari
Attenzione alle etichette! Farina di grillo, introdotta nella maggior parte dei prodotti alimentari

È ufficiale. La farina di grillo è stata approvata per la panificazione
L’Unione Europea ha autorizzato l’ingresso nel mercato di un nuovo alimento prodotto dal Vietnam, che entrerà a far parte della composizione di diversi prodotti alimentari dell’UE. Si tratta della polvere parzialmente sgrassata del grillo domestico, dal nome scientifico di Acheta domesticus. D’ora in poi la farina di grilli si troverà nei pani e nelle focacce ai multicereali, nei croccanti cracker e grissini, nei piatti di carne, oltre che in molti altri prodotti alimentari.
I grilli sono entrati ufficialmente nel cibo degli europei, dopo che l’UE ha autorizzato l’ingresso nel mercato della farina di grilli, sotto forma di polvere parzialmente sgrassata. La farina sarà utilizzata nella preparazione di pane e pagnotte multicereali, cracker e grissini, barrette ai cereali, preparati per panificazione (secchi), biscotti e prodotti a base di pasta (secchi e ripieni).
Parallelamente, la farina di grilli essiccati sarà utilizzata anche per salse, trasformati a base di patate, preparazioni a base di leguminose e ortaggi, pizza e prodotti a base di pasta, siero di latte in polvere, sostituti della carne, zuppe e zuppe concentrate o in polvere, snack di farina di mais , bevande simili alla birra, dolciumi al cioccolato, noci e semi oleosi, snack diversi dalle patatine e preparazioni di carne. Per quanto riguarda l’etichettatura della polvere, l’UE ha chiesto che il nome del nuovo alimento sia riportato sull’etichetta dei prodotti alimentari che lo contengono, sotto forma di “Polvere di Acheta domesticus (grillo domestico) parzialmente sgrassata”. etichetta, la presenza di grilli, nel caso dei prodotti da forno questo diventa impossibile.In Romania, quasi tutti i prodotti da forno nei supermercati e negli ipermercati, soprattutto quelli appena usciti dai forni, provengono da impasti surgelati importati, quindi nessuno può sapere cosa va nella sua composizione.
Pericolo di shock anafilattico
Sulla base delle scarse prove pubblicate sulle allergie alimentari legate agli insetti in generale, che hanno inequivocabilmente collegato il consumo di Acheta domesticus a diversi eventi anafilattici, e sulla base delle prove che dimostrano che l’Acheta domesticus contiene diverse proteine ​​potenzialmente allergeniche, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare ha concluso nel opinione che il consumo di questo nuovo alimento possa generare sensibilizzazione alle proteine ​​di Acheta domesticus. Pertanto, l’Autorità ha raccomandato di svolgere ulteriori ricerche sulla natura allergenica dell’Acheta domesticus. L’autorità ha inoltre ritenuto, a suo parere, che il consumo di polvere parzialmente sgrassata di Acheta domesticus (grillo domestico) possa provocare reazioni allergiche nelle persone allergiche a crostacei, molluschi e acari. Inoltre, l’autorità ha osservato che questo nuovo alimento può contenere ulteriori allergeni se tali allergeni sono presenti nel mangime per insetti. Pertanto, i prodotti alimentari contenenti polvere di Acheta domesticus (grillo domestico) parzialmente sgrassata saranno etichettati di conseguenza.
Insetti, congelati dopo la defecazione
I produttori vietnamiti affermano che la polvere parzialmente sgrassata ottenuta dall’Acheta domesticus (grillo domestico) in forma intera comporta una serie di passaggi che comportano un periodo di digiuno di 24 ore per gli insetti per consentire loro di evacuare il contenuto del loro tubo digerente. Dopo essersi assicurati che gli insetti abbiano defecato, i produttori macellano gli insetti mediante congelamento, seguito da lavaggio, trattamento termico, essiccazione, estrazione dell’olio (estrusione meccanica) e macinazione. Buon appetito! 
https://www.national.ro/ 


Vota l articolo!:
[Voti: 1 Media: 5]

Read Related Posts:

Check Also

TRACKS OF THE MONTH FEBBRAIO 2024

Gli artisti internazionali Fabiano Pit, Sam Black e Dimitri Vegas sono gli artisti più supportati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Supportaci!

Se ti piace il sito fallo conoscere in giro! 😀