ALAN TURING: UN MATEMATICO IN ODORE DI OSCAR

Benedict Cumberbatch nel ruolo di Alan Turing in "The Imitation Game"
Benedict Cumberbatch nel ruolo di Alan Turing in “The Imitation Game”

Chi era Alan Turing? Uno scienziato molto particolare. Colui che riuscì a decifrare il celebre (ma forse non da tutti conosciuto) Codice Enigma, un sistema e un apparecchio di comunicazione criptata che i nazisti sfruttarono durante la seconda guerra mondiale per spostare sommergibili, scambiare informazioni segretissime e comunicare piani d’attacco. Finché non fu scoperto da un team di scienziati britannici capitanati, appunto, da Turing, giovane brillante matematico e crittografo, in realtà sfortunato essere umano, solitario, geniale, omosessuale e per questo perseguitato dalla “buona” e bigotta società dell’epoca.
Su di lui è stato fatto un bel film, “The Imitation Game”, protagoniosta insieme a Keira Knightley, Benedict Cumberbatch, davvero perfetto nell’impersonare un uomo dalla personalità complessa e compressa. Diretto da Mortem Tyldum, il film sembra aver sedotto ogni angolo del Pianeta e, soprattutto, della critica americana, visto che si avvia alla corsa agli Oscar decisamente tra i favoriti (con 7 nomination).
Dopo le 5 nomination agli Australian Academy Awards e le altrettante cinque ai Golden Globe nelle principali categorie, “The Imitation Game” se n’era aggiudicate già la bellezza di 9 ai prestigiosi British Academy of Film and Television Arts, che verranno assegnati domenica 8 febbraio, come Miglior Film, Miglior Film Inglese, Miglior Sceneggiatura Non Originale, Miglior Attore Protagonista, Miglior Attrice Non Protagonista, Miglior Montaggio, Miglior Scenografia, Migliori Costumi, Migliori Effetti Sonori. Uscito in Italia il 1° gennaio distribuito da Videa, il film ha incassato solo nella prima settimana di programmazione 2.658.000 euro, ottenendo un ottimo risultato tra i numerosi film delle passate feste natalizie.

Il vero Alan Turing e l'attore inglese Cumberbatch, che lo interpreta in "The Imitation Game"
Il vero Alan Turing e l’attore inglese Cumberbatch, che lo interpreta in “The Imitation Game”

Alan Turing, uno dei più straordinari eroi non riconosciuti della Gran Bretagna, riuscendo a decodificare l’inviolabile codice Enigma usato dalle forze armate tedesche ha contribuito a ridurre la durata del conflitto e a salvare milioni di vite. E sempre dalla sua straordinaria mente è uscito quello che potremmo chiamare il prototipo numero uno di ciò che sarà il computer. Benedict Cumberbatch (“Il Quinto Potere”, ” Into Darkness – Star Trek “, e per la TV “Sherlock”) e Keira Knightley (una nomination ai BAFTA per “Espiazione”, e candidata all’Oscar® per “Orgoglio e Pregiudizio”) interpretano rispettivamente il ruolo di Turing e della sua alleata e collega di decrittazione Joan Clarke, ma anche il resto del cast è di prim’ordine: vi troviamo, fra gli altri, Matthew Goode, Mark Strong, Rory Kinnear, Charles Dance, Allen Leech e Matthew Beard.
Il film, uscito vincitore dall’ultima edizione del Toronto Film Festival e accolto con entusiasmo al London Film Festival, ha già trionfato agli Hollywood Film Awards aggiudicandosi i premi per Miglior Attore (Benedict Cumberbatch), Miglior Attrice non Protagonista (Keira Knightley), Miglior Regia (Morten Tyldum), Miglior Compositore (Alexandre Desplat). Ha proseguito benone a Berlino e il 22 febbraio sapremo che cosa succederà al fascino magnetico di Mr. Turing durante la notte delle stelle al Dolby Theatre di Los Angeles.

Riccardo Palmieri


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

DETTO MARIANO E’ MORTO

Compositore e arrangiatore tra i più importanti della musica italiana, scompare a 82 anni per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *