ADDIO A PAOLO LIMITI

“ADDIO A PAOLO LIMITI”

IMG_9839
Si è spento nella sua casa di Milano all’età di 77 anni Paolo Limiti a causa della malattia che lo aveva colpito l’estate scorsa .
Nato nel capoluogo lombardo l’8 maggio 1940 .
Il padre era un procuratore della Pirelli e la mamma nata in Sicilia ;
visse l’infanzia e l’adolescenza a Torino, dove si diploma nel 1961 all’Istituto Tecnico Amedeo Avogadro.
Debutto’ come paroliere grazie a Julia De Palma, di cui era un ammiratore: le invio infatti il testo di tre canzoni, che la cantante apprezzo’, tanto che decise di incidere una, mille ragazzi fa, nel 1964 ( mentre le altre due le incise il marito della cantante, il musicista Carlo Lanzi.
L’anno successivo, Paolo Limiti scrisse Bionda bionda per Maria Doris.
Collaborò soprattutto con Mina come paroliere di canzoni che la cantante cremonese porterà al successo, tra le quali Bugiardo e incosciente, La voce del silenzio, Sacumdi Sacumda’, Ballata d’autunno, Un’ombra ed Eccomi .
Dopo aver lavorato come creativo pubblicitario in alcune agenzie, nel 1968 entro alla Rai grazie ad un’intuizione di Luciano Rispoli (altro volto TV da poco scomparso) come autore musicale e televisivo e produttore riscuotendo grande successo , scrisse nel 1970 alcuni testi della commedia musicale L’ora della fantasia , adattata da Maurizio Costanzo e interpretata da Pippo Baudo e Sandra Mondaini.
Successivamente , iniziarono le collaborazioni con numerosi cantanti italiani e stranieri (tra gli altri, Ornella Vanoni , Dionne Warwick, Donovan, Peppino Di Capri, Loretta Goggi, Fred Bongusto, Iva Zanicchi, Demis Roussos, Mia Martini, Al Bano e Romina Power , Giovanna, Alma Manera) .
Autore della commedia musicale Biondissimamente tua, ispirata alla vita di Wanda Osiris , nel 1976, torna alla radio con le trasmissioni curate per la Arnoldo Mondadori Editore in qualità di autore e regista assieme a Patty Pravo, Ornella Vanoni , Adriano Celentano , i Nuovi Angeli e molti altri . Successivamente diede il via al sodalizio artistico con Mike Bongiorno, con il “Rischiatutto”, e si fece conoscere e apprezzare dal grande pubblico negli anni novanta conducendo programmi come “E l’Italia racconta e “Ci vediamo in TV “, programma di “Amarcord” in cui si rievocano i grandi personaggi della TV e di Hollywood .
Tra i personaggi cult legati alla sua TV il cagnolino irriverente Floradora e la Marilyn italiana justine Matera , che poi diventerà sua moglie .
Su Rai 2 , invece, il successo ha il nome di “Supersera” e del “Paolo Limiti Show” .
Nella stagione 2004 – 2005 arrivo a condurre “Domenica in” al fianco di Mara Venier .
Proprio la Venier è stata tra le prime a rivolgergli un pensiero:”Ciao Paolo , quanto bene ci siamo voluti , quanto mi mancherai “…

Commosso anche il ricordo di Justine Mattera , showgirl americana che proprio Paolo Limiti fece debuttare in televisione nei suoi programmi prima ancora che nei musical “Victoria Victoria” e
“A qualcuno piace caldo” .

Le ultime apparizioni di Limiti in TV erano state nel 2010 con Minissima, tributo alla ” tigre di Cremona”, nel 2012 con “E state in TV con noi” e in una rubrica su La7 all’interno di un programma di Cristina Parodi .

Nel 2013 ha ideato , dedicando alla madre Rosa, detta Etta , il “Premio Etta Limiti”, concorso per voci liriche che nel 2014, con la supervisione alla produzione televisiva di GianRiccardo Pera , è stato trasmesso su Raidue e su Raiworld, ottenendo in quest’ultimo caso decine di milioni di contatti .
Nel 2014 gli è stato conferito presso la Camera dei Deputati il Premio America della Fondazione Italia Usa , per la quale dal 2015 è diventato responsabile per i progetti artistici .
CHIESA GREMITA A MILANO PER L’ULTIMO SALUTO

IMG_9841

Ultimo commosso saluto a Paolo Limiti .
Il funerale è iniziato poco prima delle tre nella chiesa di Santa Maria Goretti, in via Melchiorre Gioia.
A Milano dove il presentatore TV era nato , e dove è morto , nella sua casa di Via Cagliero, alla Maggiolina, dopo aver combattuto per un anno contro il cancro . Almeno tre lunghi applausi hanno accolto il feretro .

Al momento dell’ingresso è scoppiata in lacrime Mara Venier , seduta in prima fila accanto alla figlia di Claudio Villa , Manuela , alla giornalista Silvana Giacobini e all’assessore alla Cultura del Comune di Milano , Filippo Del Corno .
Tre le corone di fiori all’esterno della chiesa c’è anche quella di Gina Lollobrigida .
A portare un ultimo saluto a Limiti sono arrivati , tra gli altri , Lele Mora , l’attore Francesco Salvi e la cantante Wilma De Angelis .
Il parroco ha inviato operatori TV e fotografi a lasciare la Chiesa dopo alcuni scatti e riprese ” su richiesta dei familiari “.
” Io non conosco Paolo , ho avuto la gioia di incontrarlo solo due volte in occasione del Natale , perché nella tradizione ambrosiana si gira di casa in casa – ha ricordato il parroco della Chiesa di Santa Maria Goretti durante l’omelia -.
Ho avuto la gioia di dialogare con lui , in un’occasione si manifesto’ molto interessato alla nascita del refettorio ambrosiano di Greco e ci salutammo cristianamente .
Mi pare che tutta questa folla che si riunisce qui ci dica che è un momento molto importante per noi , per capire che cosa sta succedendo a lui, che ci può essere di grande consolazione .
Siamo qua per poter pregare per la resurrezione di Paolo , che è attraversare la morte .
Oggi Paolo ci è più vicino che mai “.
Il parroco ha poi citato alcuni versi della canzone scritta da Limiti con Mogol per Mina: “Sono andato a leggere dei testi delle canzone di Paolo , tra cui ‘La voce del silenzio’, in cui lui parla con la sua coscienza . Paolo ha percepito nel silenzio del mistero una voce .
Paolo scriveva , diceva . Non appartiene al passato , ci sta davanti” .

MARA VENIER

IMG_9843

– ” Paolo, al di là dell’artista che tutti conoscevamo, era una persona unica per quanto riguarda l’amicizia, i sentimenti, la correttezza, l’onestà, l’intelletualita .
Io prima di tutto sono stata una sua grande amica, siamo state sue grandi amiche io e Manuela Villa .
Io l’ho voluto fortemente nella mia “Domenica in” .
Che dire? Siamo tutti molto più tristi e molto più soli senza Paolo”.
Così la conduttrice TV, Mara Venier , a Milano nella chiesa di Santa Maria Goretti, a Milano .

FABRIZIO FRIZZI

Funerali di Paolo Limiti

– ” Ho un ricordo pieno di affetto di Paolo, perché lui, a parte il grandissimo professionista che era , il bravissimo scrittore di canzoni e il bravo conduttore , era una persona molto generosa e molto affettuosa con le persone con cui lavorava .
È stato molto generoso anche con me in un momento difficile .
Mi ha dato sostegno , visibilità nel programma e mi ha fatto fare cose che nessuno mai mi avrebbe fatto fare .
Quindi, lo ricordo con affetto e gratitudine”. Queste le parole del presentatore televisivo , Fabrizio Frizzi , lasciando la chiesa .

LELE MORA

IMG_9850

– “Ricordo la sua semplicità , un uomo sempre vicino alla mamma che ha fatto capire alla gente che cos’è la vera televisione .
Abbiamo lavorato parecchio insieme e devo dire che la sua semplicità mi ha sempre colpito, ma più di tutto la sua cultura”.
Questo il ricordo dell’ex agente dei vip, Lele Mora .

UN GRANDE UOMO .
La collezione di libri che riguardano soprattutto il cinema è stata da lui donata alla Fondazione Cineteca che, dopo averla catalogata , la renderà pubblica .
E questo permetterà a moltissimi studenti di cinema e di linguaggi dello spettacolo di avere a disposizione testi veramente molto importanti . Credo che questo sia un’ulteriore testimonianza della grande generosità che Limiti ha sempre avuto”.
Così l’assessore alla cultura del Comune di Milano , Filippo Del Corno, in un passaggio del suo saluto al termine dei funerali di Paolo Limiti . “Con il suo talento, con la sua intelligenza, con la sua eleganza – ha sottolineato – Paolo Limiti ha accompagnato le giornate di tantissime e tantissimi che hanno voluto ascoltare le sue parole . Non ho mai avuto il modo di conoscerlo personalmente , ma oggi la città perde un rappresentante così importante che ha davvero avuto un ruolo per coloro che lo hanno ritenuto un compagno della propria giornata con il suo sorriso così aperto e così solare” .


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Coronavirus, al via a fine aprile i primi test del vaccino sull’uomo | Rezza (Cts): “E’ candidato promettente”

I test saranno effettuati su alcuni volontari britannici. Se ci saranno esiti positivi già a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *