Solbian: Sole, mare, e…. tanta energia pulita

Solbian, azienda leader nel settore dei pannelli solari, offre a tutti diportisti l’opportunità di dotare la propria imbarcazione di un impianto dedicato capace di produrre energia rinnovabile. Qualità, facilità di installazione sono le principali caratteristiche di un innovativo prodotto, punta di diamante dell’azienda piemontese e che andiamo ora a conoscere meglio. Si tratta del Pannello solare  ALLin ONE. Scopriamo le potenzialità di questo “gioiello” dalle parole di Luca Bonci, Amministratore Delegato di Solbian

Direttore, perchè scegliere questa soluzione e a chi è rivolta?

La soluzione ALLinONE fornisce un pannello integrato con la propria elettronica, aspetto che facilita non solo l’installazione ma anche la portabilità del sistema. Poiché la configurazione viene eseguita in fabbrica, l’utilizzatore non deve fare altro che connettere il cavo di uscita alla batteria.  Si tratta di un prodotto pensato per chi necessita di una fonte di energia senza preoccuparsi di configurazioni e cablaggi.  Parliamo chiaramente di impianti semplici, costituiti da uno o comunque un numero esiguo di pannelli, ma non per forza di un’installazione hobbistica. Abbiamo esempi di installazioni professionali per alimentare stazioni di rilevamento dati, o su automezzi dove in questo modo il sistema è un pezzo unico che così può essere facilmente rimpiazzato in caso di guasto.”

Quali sono i benefici che può apportare questa soluzione rispetto ad un impianto tradizionale

Essenzialmente quelli già citati, portabilità e semplicità. Occorre aggiungere che il regolatore di carica integrato nei pannelli AiO (sviluppato e prodotto da Solbian) ha anche una particolarità aggiuntiva: l’elettronica è alimentata dal pannello, pertanto il sistema funziona anche in assenza di batteria o con una batteria molto scarica.”Questo permette molteplici impieghi e nei casi di emergenza, ovvero quando la batteria è talmente scarica da non poter attivare un regolatore normale, il pannello ALLinONE, essendo autonomo, può riuscire a ricaricarla. In altre parole si tratta di un generatore autonomo di energia.

Che tipo di celle solari sono istallate su questo pannello?

“Offriamo la possibilità di applicare la soluzione ALLinONE su tutta la gamma dei nostri prodotti, anche se visto lo scopo di utilizzo – ovvero quello di avere pannelli potenti e compatti – la serie SP, con celle backcontact a efficienza elevata, è quella più gettonata.

Dott. Bonci, quali sistemi di fissaggio proponete su questo tipo di pannello

Si possono utilizzare tutti i sistemi di fissaggio, ma quelli rimovibili, come occhielli, bottoni Loxx o cerniere zip sono i più comuni.“ La modalità più rapida e semplice è tramite gli occhielli che, inseriti lungo il contorno del pannello, consentono di fissarlo tramite cime, elastici o viti, ma anche i bottoni a pressione Loxx con sgancio manuale, vengono spesso associati alla soluzione ALLinONE. L’installazione così ottenuta è al contempo sicura e facilmente rimovibile, adatta sia su stoffa e teli in materiale plastico sia su superfici rigide come lo scafo. Tra i sistemi di fissaggio preferiti anche la cerniera zip: cucita sul bordo del pannello, è una soluzione particolarmente indicata per tendalini e bimini sulle imbarcazioni o sulle tende da campeggio.

Direttore, facciamo un esempio.  Prendiamo un Vostro pannello Sp47 All inOne  installato su una barca media, natante di 7 metri, dotata di due batterie da 100A con strumenti, frigorifero, luci di via. Quali benefici può portare questa soluzione?

Il pannello può essere tenuto sottocoperta quando la barca è ancorata e collegata alla rete elettrica della banchina, per poi essere utilizzato come generatore di energia volante durante l’utilizzo, riuscendo a coprire le necessità di bordo. Da sottolineare però che per sopperire alle esigenze energetiche di frigorifero, strumenti, ecc. un pannello da 47W non è la soluzione più indicata: in tal caso due moduli o uno di potenza superiore garantirebbero una copertura dei consumi maggiormente efficace.  Un ulteriore impiego, se il sistema non usufruisce di una connessione di rete, è quello di mantenere le batterie cariche durante le lunghe assenze, in quel caso però è bene segnalare che una soluzione rimovibile potrebbe essere oggetto di furti. La soluzione ALLinONE è parte della nostra offerta da ormai cinque anni, accolta con favore da parte degli utenti fin sa subito, siamo ora in vista di una revisione completa dell’elettronica, allo scopo di rendere il sistema più flessibile, in grado di comunicare e programmabile anche dall’utente. Un’applicazione per dispositivi mobili potrà dialogare con la nuova scheda e fornire tutti i dati di produzione, istantanei e cumulati. Un primo passo verso l’integrazione anche nei sistemi IOT, in cui il pannello non solo fornirà potenza, ma anche dati sulla produzione di energia, come per esempio il livello di insolazione.”

Il futuro è Made in Italy, e’ Solbian


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Mini 2022, si rinnova un mito

Quando vedo una Mini, passato presente e futuro diventano una cosa sola ovvero un mito! …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *