SKY ATLANTIC HD IL CANALE DELLE SERIE INDIMENTICABILI

CON OLTRE 400 EPISODI INEDITI ALL’ANNO

E IL TOP DELLE PRODUZIONI INTERNAZIONALI 

presenta

 in anteprima al Roma Fiction Fest le due serie tv più acclamate dell’anno e in onda in esclusiva assoluta su Sky: 

  • TRUE DETECTIVE – LA SERIE CULT HBO In prima tv dal 3 ottobre

Con il Premio Oscar Matthew McConaughey e Woody Harrelson e due doppiatori d’eccezione: 

Adriano Giannini e Pino Insegno 

  • HOUSE OF CARDS – LA SECONDA STAGIONE In prima tv dal 23 settembreHouse of Cards: Season 2

Con il Premio Oscar Kevin Spacey e Robin Wright

Roma, 17 settembre 2014. Sky Atlantic HD è il canale interamente dedicato alle serie tv,  le grandi storie che restano con noi, un luogo televisivo unico nel panorama televisivo italiano.

Con oltre 400 episodi inediti e in esclusiva all’anno e una lista di titoli che rappresentano il meglio del meglio del panorama seriale (406 nomination agli Emmy Awards e oltre 20 attori premio Oscar tra serie e miniserie), Sky Atlantic HD offre un nuovo modo di  vivere le serie, dalle produzioni internazionali più innovative tra cui gli acclamati titoli HBO – che Sky Atlantic HD trasmette in esclusiva grazie a un accordo tra Sky e la cable tv americana- , alle esclusive fiction originali prodotte da Sky, storie a puntate caratterizzate da un’alta qualità di scrittura e forme di racconto inedite.

Solo il meglio del meglio del panorama seriale: creatori, produttori e registi come Martin Scorsese, Steven Spielberg, David Fincher, Steven Soderbergh, Jane Campion, Martin Scorsese; attori da Oscar come Kevin Spacey, Matthew McConaughey, il compianto Robin Williams e poi ancora Steve Buscemi, Clive Owen, Robin Wright, Holly Hunter, Penelope Cruz e Gillian Anderson sono i protagonisti di alcune delle tante storie che Sky Atlantic ospita.

Tante le novità attese in esclusiva nel corso della nuova stagione: si inizia con due fuoriclasse del panorama seriale, TRUE DETECTIVE e HOUSE OF CARDS 2, cui si aggiungono LES REVENANTS, acclamata serie francese in prima TV dal 15 ottobre; FARGO, intensa produzione seriale ispirata al capolavoro dei fratelli Coen (in anteprima al Roma Fiction Fest e in esclusiva a dicembre su Sky Atlantic HD);  LILYHAMMER,  serie cult attesa a dicembre sul canale con protagonista Steven Van Zandt, in arte Little Steven; THE FALL, thriller psicologico con Gillian Anderson e Jamie Dornan in anteprima al Fiction Fest e in inverno su Sky Atlantic HD; THE KNICK nuova produzione HBO diretta da Steven Soderbergh con Clive Owen. Ancora la qualità di HBO con SILICON VALLEY, nuova comedy del creatore di Beavis & Butthead, Mike Judge e LOOKING, dramedy presentato in anteprima al Fiction Fest sulle vite di tre giovani omosessuali a San Francisco. E ancora, la quinta e ultima stagione di BOARDWALK EMPIRE e, in primavera, in contemporanea con gli USA, tornerà in prima TV su Sky Atlantic HD IL TRONO DI SPADE con l’attesissima 5 stagione. Sky Atlantic HD è anche il canale che ospita le innovative fiction prodotte da Sky: dopo il successo di GOMORRA – LA SERIE sono attese IN TREATMENT 2 racconto innovativo, sofisticato, attualissimo che torna con una nuova stagione e un cast di primissimo livello; 1992, la serie in 10 episodi che racconta da un punto di vista inedito uno dei momenti decisivi della storia del nostro paese, il 1992, l’anno che ha cambiato l’Italia. E due nuovi grandi progetti realizzati con due premi Oscar®: DIABOLIK-LA SERIE con le scenografie di Dante Ferretti e IL PAPA GIOVANE, la prima serie tv di Paolo Sorrentino

Sky Atlantic HD presenta in anteprima al Roma Fiction Fest 2014, tra gli altri, i due  titoli che hanno suscitato più clamore tra gli amanti della tv di qualità a livello internazionale e che inaugurano la stagione in arrivo: TRUE DETECTIVE, la serie evento di HBO in esclusiva assoluta dal 3 ottobre su Sky Atlantic HD (mercoledì 17 settembre alle 19, Sala Sinopoli) e l’attesa, seconda stagione di HOUSE OF CARDS, pluripremiato political drama con Kevin Spacey e Robin Wright (i primi due episodi in anteprima giovedì 18 settembre alle 19 in Sala Sinopoli).

Definita dal suo creatore Nic Pizzolatto “un’antologia visiva”, TRUE DETECTIVE, reduce dal successo agli Emmy Awards (9 nomination, 2 statuette vinte, di cui 1 a Cary Fukunaga per la sua intensa regia), vede come protagonisti il premio Oscar Matthew McConaughey (Dallas Buyers Club, The Wolf of Wall Street) e il nominato all’Oscar Woody Harrelson (Larry flint – Oltre lo scandalo, La sottile linea rossa, The Messanger). L’innovazione che porta sul piccolo schermo TRUE DETECTIVE parte dal suo carattere prettamente autoriale: otto puntate tutte firmate dallo screenwiter di culto Pizzolatto, e dirette da un unico regista, Cary Fukunaga. Anche grazie a tale impostazione, la serie è stata apprezzata da critica e pubblico per la capacità di aprire un dialogo diretto con il linguaggio tipicamente cinematografico, segnando una vera e propria rivoluzione sul piccolo schermo. Osannata dalla critica, già definita una pietra miliare della serialità e seguita negli USA quasi 12 milioni di spettatori a puntata (l’incredibile numero di accesso allo streaming dell’ultimo episodio ha mandato in tilt i server della HBO), TRUE DETECTIVE è un noir intenso e appassionante ambientato nella paludosa Louisiana. Una detective story diversa da tutte le altre, in cui il punto focale non sono gli omicidi ma i due protagonisti, i detective Rustin Cohle e Martin Hart, interpretati rispettivamente da Matthew McConaughey e Woody Harrelson in stato di grazia. La storia inizia nel 1995 quando i due detective si imbattono nel corpo di Dora Lange, vittima di un omicidio rituale, e copre un arco di tempo di 17 anni sviluppandosi su due piani temporali: il 1995, anno in cui i due iniziarono a indagare sul caso, e il 2012 anno in cui il caso viene riaperto. ‘Rust’ e ‘Marty’ e sono due uomini agli antipodi, con i loro difetti e i loro limiti, due mondi in conflitto e che si trovano a lavorare quasi per caso a un omicidio che li legherà per quasi 17 anni. Rust è un detective indifferente e cinico, fascinoso e colto quanto nichilista e arrogante, Marty è segnato da una vita di insoddisfazioni, abuso di alcool e una serie di relazioni extra coniugali, costretto a vivere all’ombra del collega maggiormente dotato di carisma, fascino e brillantezza.

A dare voce, letteralmente, a questi due straordinari personaggi nella versione italiana della serie che debutterà in esclusiva assoluta su Sky Altantic HD il 3 ottobre, due doppiatori d’eccezione: Adriano Giannini è Cohle-McConaughey e Pino Insegno è Hart-Harrelson. Interprete di successo per il cinema e la tv, Adriano Giannini ha alle spalle anche un significativo curriculum da doppiatore, al quale ha fortemente voluto aggiungere la sua interpretazione per TRUE DETECTIVE, arrivando all’intensità della voce di Cohle attraverso uno studio e una assimilazione totale del ruolo. Pino Insegno, una delle voci più celebri e apprezzate del doppiaggio italiano, si è calato nei panni del detective Hart attraverso un’esperienza totalizzante che l’ha portato a ”respirare” letteralmente con il suo personaggio.

Altro titolo di punta che inaugura la nuova stagione di Sky Atlantic HD è la HOUSE OF CARDS 2 – GLI INTRIGHI DEL POTERE, dal 23 settembre in prima TV sul canale 110 di Sky. Dopo aver collezionato con la prima stagione 3 Emmy Awards e un Golden Globe, con la seconda stagione della serie rivelazione prodotta da Netflix e distribuita da Sony, la lotta per il potere di Frank Underwood – interpretato dal due volte Premio Oscar Kevin Spacey – ricomincia tra alleanze e minacce, ambizioni e tradimenti. Frank ha trasformato la sua voglia di vendicarsi della mancata elezione come Segretario di Stato in una sanguinaria scalata verso la stanza ovale della Casa Bianca. Chiunque blocchi la sua strada dovrà vedersela con una spietata sete di potere, unico valore per il protagonista di questo capolavoro seriale. Al suo fianco, Claire (la carismatica Robin Wright) vera e propria matriarca di Casa Underwood. La coppia, legata da un matrimonio di sangue, continua a tessere la propria tela per portare ai massimi livelli Frank, in un’assoluta celebrazione della sua figura.

L’atmosfera shakespeariana i colpi di scena sono il marchio di fabbrica di questa serie tv, tratta dal romanzo di Michael Dobbs pubblicato in Italia da Fazi, una produzione che per numero di fan, riconoscimenti ottenuti (13 nomination agli Emmy) e per la capacità di entrare a far parte del patrimonio di tutti, è indubbiamente uno dei più grandi successi della serialità internazionale degli ultimi anni. Già dalla prima comparsa online il successo di HOUSE OF CARDS è stato inarrestabile. tanto da trasformarla in un fenomeno di culto. E memorabile resta il tweet del Presidente Obama che alla vigilia della seconda stagione ha ammonito sui social “Domani House of Cards, niente spoiler per favore”. Dietro la macchina da presa della seconda stagione di HOUSE OF CARDS, diretta ancora magistralmente da David Fincher e scritta da Beau Willimon, alcuni ospiti d’eccezione come la stessa Lady Macbeth della serie Robin Wright e il Premio Oscar  Jodie Foster. Non solo nuovi registi ma anche nuovi personaggi entreranno a far parte, a partire da questo secondo capitolo, del diabolico mondo di HOUSE OF CARDS.


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Coronavirus, al via a fine aprile i primi test del vaccino sull’uomo | Rezza (Cts): “E’ candidato promettente”

I test saranno effettuati su alcuni volontari britannici. Se ci saranno esiti positivi già a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *