SIS118: “incontreremo il Ministro Lorenzin per dare vita ad una nuova fase del servizio di emergenza”

Uniformità di sistema, formazione del personale, controllo e monitoraggio del rischio clinico.  Passerà attraverso questi 3 punti la riforma del sistema di emergenza 118. Ne sono convinte le massime autorità che gestiscono la macchina del primo soccorso ovvero il Dott. Pietro Pugliese, Presidente del XV° Congresso SIS 118 che si terrà a Roma dal 28  al 30 settembre  e il  Dott. Mario Balzanelli, Presidente incoming.

lorenzin

“Una riforma di sistema che ci auspichiamo possa incontrare la collaborazione del Ministero della Salute. Abbiamo ottenuto la massima disponibilità da parte del Ministro Lorenzin a riceverci per discutere sul futuro del sistema emergenza – dichiara Pugliese – e approfitteremo di questa disponibilità per presentare, a nome della comunità scientifica del  congresso, l’esigenza di avere interventi qualificati e risolutori da parte del Ministero della Salute per segnare, a distanza di 25 anni dalla creazione del numero unico 118, una vera fase di cambiamento. Indispensabile – afferma il Presidente Pugliese e’ la creazione delle condizioni per poter presentare un progetto di dipartimentalizzazione  del SET (sistema di emergenza territoriale)  118 con l’obiettivo di raggiungere una vera uniformità di sistema. Un’ evoluzione che potrà determinare una  vera e propria rivoluzione se penseremo anche  all’ attivazione di un progetto di formazione nelle scuole a carico del SET 118 e  all’ introduzione, a livello nazionale  dell’attività di  analisi, controllo e monitoraggio del rischio clinico e del Risk Management. Auspichiamo anche che si possa prevedere un passaggio alla dipendenza di medici di continuità assistenziale  nel SET  118 e alla stabilità degli organici degli infermieri e dei medici per una implementazione della formazione e della qualità dei servizi erogati al cittadino. Per questo il XV° Congresso SIS118, ricorda a conclusione Pugliese, rappresenterà un  momento importante di confronto e condivisione con tutti gli operatori del settore. Il sistema 118 deve compiere un grande passo in avanti per essere all’altezza di rispondere alle esigenze dei cittadini.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Koine’2020: IEG lancia il progetto#SAFEBUSINESS

Rimini, 13 maggio 2020 – Fare fiere e partecipare alle fiere nel pieno rispetto delle regole …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *