Sanità del futuro: nasce IDI Lab

idi lab foto

Il prossimo 4 ottobre 2016 alle ore 17.00 verrà inaugurato il nuovo poliambulatorio specialistico IDI Lab. La struttura si trova in via Cortina d’Ampezzo 246 – 248B, nel cuore di Roma Nord. Dotato di uno staff specializzato e macchinari di ultima generazione e nato dall’incontro tra l’affermato know-how del Gruppo San Raffaele e la vocazione dermatologica dell’Istituto Dermopatico dell’Immacolata (riconosciuti dal Ministero della Salute come Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico IRCCS e accomunati dall’impegno costante nel campo della salute e della ricerca scientifica), IDI Lab ambisce a diventare il nuovo punto  di riferimento per la salute del paziente/cittadino romano. Molto ampia l’offerta medica del nuovo centro: dermatologia, ginecologia e ostetricia, cardiologia, allergologia, angiologia, endocrinologia, gastroenterologia, pneumologia, medicina fisica e riabilitativa, medicina legale, nutrizione, oculistica, ortopedia, otorinolaringoiatria, urologia. «Tra le varie branche specialistiche cui i nostri pazienti potranno far riferimento, senz’altro nostri fiori all’occhiello sono la Medicina fisica e riabilitativa – grazie al riconosciuto know how del Gruppo San Raffaele, notoriamente una delle più importanti realtà in Italia del campo – e la Dermatologia – grazie alla pluridecennale esperienza dell’IDI, un’autorità nazionale specie nel trattamento delle patologie dermatologiche». È quanto ha dichiarato il Direttore  Sanitario Prof. Alfredo Carfagni che ha poi precisato: «IDI Lab è tra l’altro il primo centro a Roma a dotarsi della più avanzata e potente tecnologia per trattamenti estetico-medicali, come ad esempio la cura dell’iperidrosi. Un macchinario futuristico, non invasivo che funziona con ultrasuoni e utilizza la radiofrequenza più alta al mondo (40, 68 MHZ)».


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Koine’2020: IEG lancia il progetto#SAFEBUSINESS

Rimini, 13 maggio 2020 – Fare fiere e partecipare alle fiere nel pieno rispetto delle regole …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *