Nuova Mercedes Classe C 300d: semplicemente esclusiva

Non abbiamo avuto il piacere di provare la vecchia versione, ma questa nuova Classe C, vi assicuro, ha tutte le carte in regola per primeggiare nel suo segmento. La vediamo più da vicino, grazie alla disponibilità dell’Ufficio Stampa di Mercedes Benz Italia che ci ha permesso di provarLa per Voi e di conseguenza di  capire le potenzialità di questo nuovo modello della Stella. Scontata, ma vera e’ l’affermazione: “ E’ una piccola Classe S”. Contenuti tecnologici e stile fanno della nuova classe C un’ammiraglia moderna , dotata di tanto carattere. L’eleganza, la classe e il prestigio della Stella non sono in discussione, quindi ci concentriamo e spremiamo a fondo il  nuovo cuore pulsante di questa C 300d.

Grande merito lo riconosco a Mercedes Benz che con grande intelligenza strategica ha continuato a sviluppare il motore diesel, elettrificandolo con un sistema Mild Hybrid 48v e proponendo un motore esemplare, capace di “grandi” numeri: 2 litri biturbodiesel da 265 CV e 550 Nm di coppia

La concorrenza raggiunge questi livelli di potenza ed efficienza con una cilindrata di 3.0 l; Mercedes leader in Formula 1, Mercedes leader su strada con questo motore? La risposta è si. Saliamo in auto e percepiamo subito il piacere di guida che questa autovettura può offrire. Posto di guida comodo, tendente allo sportivo… i primi passi dimostrano che stiamo guidando un’ ”auto” esclusiva e prestazionale. Il cambio 9G Tronic è dolce, sportivo al bisogno, si abbina perfettamente alla potenza del motore. Affondiamo sul gas e lo 0-100 in 5.1 non è un dato solo dichiarato, è reale. Fantastica… Questa berlina, riconosciuta e stimata da tutti per il confort e l’eleganza, già nelle precedenti versioni, si trasforma, se si vuole, osiamo, nella monoposto di Luis Hamilton. E’ sufficiente tarare le sospensioni su sport ( ricordiamo che la versione in prova era una trazione posteriore due ruote motrici) e le insidiose curve autostradali mi invitano a fissare sempre nuovi limiti di sicurezza. Che telaio! Tiriamo fuori, accelerando a fondo , il surplus di 22 CV e 200 Nm che regala il motore elettrico e così ben 287 cavalli sono pronti per farci emozionare pur mantenendo i costi di esercizio molto limitati. Nella nostra prova sono stati percorsi, mediamente, circa 15 chilometri con un litro di gasolio. L’erogazione della potenza e’ lineare, fluida, costante su tutto l’arco dei giri….ciò vuol dire avere sempre una risposta pronta ad ogni richiesta di potenza.

All’interno dell’abitacolo non si avverte un rumore, non esistono fruscii aereodinamici… c’è tutto il tempo e il modo per godersi un ambiente “premium”. Le sospensioni fanno il loro lavoro in maniera egregia, la risposta degli ammortizzatori in assetto confort è davvero da esempio per la categoria. L’assorbimento delle asperità, soprattutto quelle ripetute, è da primato… il migliore mai provato su una berlina media….e avevamo un cerchio da 19 pollici!!!

Gli interni? benvenuta tecnologia potremmo dire. I due schermi di strumentazione e infotainment sono conferme e novità di questa classe C;  possono avere rispettivamente una diagonale fino a 12,3 e 11,9 pollici. Trascorriamo qualche minuto per personalizzare tutte le schermate… una novità, ci dicono in Mercedes, possibile grazie all’adozione della seconda generazione del  sistema MBUX. L’uso dei comandi  vocali è piacevole ed efficace,  così come meritano 5 stelle i sistemi di aiuto alla guida, tra i migliori, con il cruise control adattivo che è progressivo così come il mantenitore attivo della corsia.Infine una chicca che abbiamo sperimentato nel nostro test durante una giornata di pioggia. Di fronte a noi un cartello “rallentare in caso di fondo bagnato” in caso di pioggia il riconoscimento automatico della segnaletica stradale ci invita a procedere nella guida con maggiore attenzione. Però!

Semplicità, eleganza, equilibrio, ricercatezza questa e’ la nuova Classe C, una auto che si colloca sul podio delle vetture medie. La fiancata attraversata da due morbide nervature, le linee raffinate le proporzioni equilibrate della carrozzeria confermano che nella New Classe C,  la Stella brilla!

 

 


Vota l articolo!:
[Voti: 1 Media: 5]

Read Related Posts:

Check Also

Serie 4 Gran Coupé xdrive: Bmw a “muso duro”

Mi piace così come è, con quel doppio rene “grande” che mette in discussione una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.