Nanotecnologie: il futuro per proteggere auto e imbarcazioni, rispettando l’ambiente

car abstract concept

“Vernici all’acqua sempre più delicate, l’incubo di molti automobilisti”. Non è il titolo di un film, ma la triste realtà che molti automobilisti si trovano ad affrontare. Come? E’ presto detto. Un semplice escremento di volatile può rovinare la carrozzeria di un’auto nuova, in pochi minuti. La soluzione, potremmo dire,  ha un nome: nanotecnologia. Affrontiamo il problema con un esperto del settore: Pietro Fucile.

Imprenditore, conosciutissimo a livello nazionale per aver rappresentato prodotti di alto livello come Meguiar’s .. oggi Pietro parla  ai lettori di TVnumeriuno dell’uso delle  nanotecnologie per auto.

Con la nanotecnologia si può modificare qualsiasi superficie rendendola idrorepellente con un occhio all’ambiente. Anzi con la nanotecnologia si agisce anche in verde. Il lavaggio dell’auto con l’acqua sarà, tra qualche anno, soltanto un lontano ricordo; minor uso di prodotti chimici perché con questi trattamenti più facile sarà  effettuare qualsiasi pulizia ! Pensiamo alle nostre auto o alle nostre barche. Una volta trattate aumentiamo la resistenza ai graffi, agli agenti atmosferici (pioggia acida ,escrementi di uccelli ,sole ecc.ecc.)”

Pietro Fucile, oggi distributore nazionale dell’azienda Californiana  3Dproduction, si entusiasma a parlare del prodotto di punta della “sua” linea: Nasiol ZR53

Si tratta dell’ultimo sistema di protezione della vernice per auto nano contro gli effetti nocivi come le piogge acide, gli uccelli, i graffi, le scottature e le cattive tecniche di lavaggio. Viene applicato su vernici per automobili, rivestimenti in plastica, paraurti con un’applicazione semplice e con una garanzia di protezione pari a tre anni con uso normale dell’autovettura. La tecnologia unica di Nasiol ZR53 consente di ottenere un rivestimento spesso e questo rivestimento protegge efficacemente l’ auto. Le superfici rivestite in Nasiol ottengono una superficie altamente idrofoba che risulta facile da pulire; acqua, fango, polvere, sporcizia scivolano, richiedono poco o nessun tempo e sforzo per una brillantezza superiore. La peculiarità di questo prodotto, ricorda Pietro Fucile, sta nel fatto che a differenza di altri rivestimenti ceramici, ZR53 viene cristallizzato solo a livello di nano quando applicato, ma non crishallized a livello non-nano. Più semplicemente: non si indurisce completamente, ma ha un sistema di rivestimento a due strati complesso, una volta applicato, dandogli uno strato morbido in basso e uno strato duro in alto, garantendo la massima resistenza e elasticità superiore a altri rivestimenti. Un prodotto all’avanguardia che da inizio ad una rivoluzione..

IMG_2706IMG_2708

Ci siamo recati presso una delle carrozzerie più moderne d’Italia, Esteticar di Tivoli e possiamo osservare che il risultato è veramente fantastico. Abituiamoci, come afferma Pietro Fucile, che l’avvento della nanotecnologia porterà gli operatori del settore a prendersi sempre più cura delle auto dei propri clienti, nei modi migliori, diventando dei  veri e propri professionisti.

IMG_2710


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Coronavirus, i consigli per chi vive con malati di Alzheimer

Mantenere e stimolare le abilità cognitive e motorie delle persone con demenza; stimolare il loro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *