“LIMITI MOBILI” LA MOSTRA CURATA DA PAOLO AITA

In questi giorni nella Biblioteca di Archeologia e Storia dell’Arte -Sala della Crociera, in via del Collegio Romano n.27 sede del MIBAC, espone le sue opere di piccolo formato l’artista Elvio Chiricozzi.
La Mostra dal titolo “Limiti mobili” è curata da Paolo Aita e si sposa benissimo con la location della splendida Biblioteca con un contrappunto affascinante tra l’antico e l’arte contemporanea.
I soggetti delle opere esposte sono due: frammenti di nuvole e gli stormi di uccelli nel cielo.
Cielo, nuvole ed uccelli sono questi i “Limiti Mobili” in cui si incorniciano le opere esposte di Chiricozzi; lo sguardo si perde nell’infinito e le sfumature in bianco e nero conservano il mistero della scoperta e del viaggio.
Viaggiano gli uccelli ammassati in un unico stormo e prorompe una vitalità positiva e liberatrice: l’artista prepara l sagome degli uccelli e poi le consolida sulla tela creando un vortice compatto ed affascinante.
Una Mostra interessante e palpitante come il volo degli uccelli e da cui si esce con un sorriso.
di Carlo Orichuia


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Un sogno chiamato….Da Braccio

Monte Argentario, spiaggia della Feniglia, angolo di paradiso naturale. Mare e Monti “accolgono” sulla spiaggia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *