LA CERIMONIA DI CANONIZZAZIONE DI PAPA GIOVANNI XXIII e PAPA GIOVANNI PAOLO II

Unknown-2

In diretta da Piazza San Pietro, domenica 27 aprile, dalle 10

UNO DEI MOMENTI PIÙ SIGNIFICATIVI DELLA STORIA DEL CRISTIANESIMO,

 L’ESPERIENZA TRIDIMENSIONALE DIFFUSA IN 20 PAESI DEL MONDO.   

Una PRODUZIONE INTERNAZIONALE firmata CENTRO TELEVISIVO VATICANO in partnership con SKY ITALIA, BSKYB e SKY DEUTSCHLAND con il supporto per la distribuzione nei cinema del mondo di Nexo Digital e il supporto tecnico di Eutelsat 

Due tra i Papi più amati vengono proclamati Santi: la Canonizzazione di Papa Giovanni XXIII e Papa Giovanni Paolo II, un evento di portata mondiale, segnerà anche una tappa fondamentale per la storia della televisione e del cinema. Per la prima volta, infatti, sarà possibile assistere ad una solenne cerimonia papale grazie all’esperienza “immersiva” del 3D. L’intera cerimonia verrà prodotta e trasmessa in tutto il mondo in 3D grazie alla grande produzione internazionale del Centro Televisivo Vaticano (CTV), che coinvolge come partner Sky Italia, BSkyB e Sky Deutschland, con il sostegno del partner di distribuzione cinematografica Nexo Digital e il supporto tecnico di Eutelsat.

Unknown

L’intera cerimonia sarà trasmessa sui canali 3D di Sky in Italia, Regno Unito e Germania, che per l’occasione saranno visibili a tutti gli abbonati Sky HD.

L’impianto produttivo prevede l’utilizzo di 13 telecamere 3D di ultima generazione, in posizioni di ripresa che offriranno una prospettiva inedita ed esclusiva di Papa Francesco e di Piazza San Pietro. Ciò permetterà allo spettatore di vivere la sensazione di essere presente in Piazza, insieme ai milioni di fedeli attualmente attesi, grazie all’utilizzo delle tecnologie 3D più evolute.

Dal punto di vista delle tecnologie, inoltre, Sony, come in altre importanti occasioni darà il suo supporto per le riprese nei formati HD, 3D e 4K. Grazie al continuo impegno nello sviluppare strumenti per la produzione audiovisiva, Sony sostiene la sperimentazione dell’Ultra High Definition confermando il ruolo di leader tecnologico e la produzione in 4K della Canonizzazione sarà utile riferimento per valutare l’integrazione dei formati.

La cerimonia in 3D sarà trasmessa non solo in tv: grazie alla distribuzione nei cinema del mondo da parte di Nexo Digital, in collaborazione con i partner tecnologici DSAT Cinema (con il suo partner italiano OpenSky) e SENSIO Technologies Inc.,sarà possibile assistere a questo straordinario evento in 3D in tutto il mondo, in 500 sale cinematografiche di Europa,Nord e Sud America (elenco delle sale su www.nexodigital.it). Grande adesione anche in Italia, dove l’evento 3D sarà trasmesso in 120 cinema. La visione nelle sale, ovunque rigorosamente gratuita per tutti, sarà disponibile in Argentina, Austria, Belgio, Bosnia Erzegovina, Brasile, Canada, Cile, Colombia, Croazia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Lettonia, Libano, Messico, Polonia, Spagna, Stati Uniti. Franco di Sarro, Amministratore Delegato diNexo Digital: «Per noi è un grande onore prendere parte all’organizzazione di questo evento unico di portata mondiale. Un modo nuovo, per la tecnologia, di mettersi al servizio della cultura offrendo ai fedeli,  grazie al 3D ed alla diffusione non solo televisiva ma anche sul grande schermo, l’occasione per partecipare alla canonizzazione in maniera autenticamente “immersiva”».

Per la  trasmissione nei cinema, ci si è avvalsi inoltre del supporto tecnico di Eutelsat, che ha messo a disposizione la banda satellitare per le sale di Centro e Sud Europa. Jean-Francois Leprince-Ringuet, CCO di Eutelsat«Per questo evento di interesse mondiale, siamo fieri di collaborare con i partner delle principali industrie e di unire le nostre rispettive competenze per fornire un’esperienza di visione in 3D nelle case, nei cinema e nei luoghi di visione all’aperto. Questa storica trasmissione richiede un programma impeccabile, rigore ed alti livelli di collaborazione. In Eutelsat, per consentire la migliore qualità di servizio ad un pubblico internazionale, ricorreremo alla nostra vasta esperienza nella trasmissione di eventi eccezionali».

Oltre alle sale cinematografiche, una speciale proiezione si terrà nella località di Sotto il Monte, il paesino in provincia di Bergamo che ha dato i natali ad Angelo Roncalli, il futuro Papa Giovanni XXIII: Sky – in collaborazione con Sony – curerà la diretta in 3D, a cui assisteranno oltre un migliaio di persone del paese e dei comuni limitrofi. Inoltre, l’evento sarà trasmesso in diretta in 3D anche presso l’Aula Paolo VI in Vaticano.

L’appuntamento è per domenica 27 aprile, in diretta su Sky 3D (canale 150 e, per quel giorno, anche al canale 506)  e su Sky TG24 HD (canali 100 e 500): si partirà alle 9.30 (e alle 10 nei cinema) con collegamenti dal Braccio di Carlo Magno, una terrazza esclusiva su Piazza San Pietro, e la presenza di ospiti italiani ed internazionali. Alle 10 è previsto l’inizio della Messa, presieduta da Papa Francesco: il Pontefice farà il suo ingresso e celebrerà una liturgia speciale, in cui proclamerà Santi due dei suoi predecessori, Papa Giovanni XXIII e Papa Giovanni Paolo II. Al termine della solenne celebrazione, e dopo il consueto saluto tra i fedeli in Piazza San Pietro del Papa, analisi e commenti, con collegamenti e ospiti, fino alle 13.30 circa.

Per l’occasione, domenica 27 aprile, Sky 3D sarà visibile gratuitamente a tutti i clienti HD con una programmazione speciale e dedicata tra cui spicca la produzione originale di “Musei Vaticani 3D”, già distribuita in tutto il mondo.

Papa Giovanni XXIII (Angelo Giuseppe Roncalli), il “Papa buono”, nacque a Sotto il Monte (BG) il 25 novembre 1881. Fu beatificato da Giovanni Paolo II il 3 settembre 2000. Wojtyla, nell’omelia della beatificazione, descrisse Giovanni XXIII come “il Papa che colpì il mondo per l’affabilità del tratto, da cui traspariva la singolare bontà dell’animo”. In nemmeno cinque anni di pontificato, “Papa Giovanni” era entrato nel cuore di tutti, grazie alla semplicità dei suoi gesti e delle sue parole.

Giovanni Paolo II (Karol Jozef Wojtyla), fu beatificato poco più di sei anni dopo la morte. Papa Benedetto XVI ha fissato la data della memoria liturgica il 22 ottobre. Nell’omelia della cerimonia di beatificazione Ratzinger disse che dal giorno della sua morte “sentivamo aleggiare il profumo della sua santità, e il Popolo di Dio ha manifestato in molti modi la sua venerazione per Lui. Per questo ho voluto che, nel doveroso rispetto della normativa della Chiesa, la sua causa di beatificazione potesse procedere con discreta celerità. Ed ecco che il giorno atteso è arrivato; è arrivato presto, perché così è piaciuto al Signore: Giovanni Paolo II è beato!”


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Coronavirus, al via a fine aprile i primi test del vaccino sull’uomo | Rezza (Cts): “E’ candidato promettente”

I test saranno effettuati su alcuni volontari britannici. Se ci saranno esiti positivi già a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *