INTERNET OF EVERYTHING: LA RETE DEL FUTURO

Secondo le stime di Avvenia (www.avvenia.com), leader nazionale dell’efficienza energetica, il mercato globale di Internet of Everything (IoE) è destinato a crescere dai 2.200 miliardi di euro del 2014 ai 5.200 miliardi di euro del 2018.

30dbff9Internet delle «tante cose diverse» è in pieno boom: entro il 2018 si attesteranno a 25 miliardi i dispositivi connessi per un mercato globale del valore di 5.200 miliardi di euro. Lo riporta Avvenia (www.avvenia.com), azienda specializzata in efficienza energetica, secondo la quale nell’arco dei prossimi anni lo sviluppo di Internet of Everything (IoE) comporterà ancora nuovi progressi, dagli elettrodomestici che ottimizzano l’impegno di energia agli impianti di produzione che scambiano dati con i manufatti, fino ai semafori che si sincronizzano per far passare un mezzo di soccorso.

«Le imprese hanno compreso il potenziale di Internet of Everything anche in termini di recupero di efficienza energetica e i consumatori sono attratti dalle nuove applicazioni per semplificare le attività quotidiane, informarsi e divertirsi. Così, dopo diversi anni di transizione, IoE è pronto a dispiegare le sue enormi potenzialità con soluzioni creative per dare vita a nuove modalità di connessioni delle “cose”»commentano gli esperti di Avvenia.

Se il 2014 è stato un anno di crescita delle applicazioni più consolidate (+22% rispetto all’anno precedente), nei prossimi anni nuove aree saranno conquistate da Internet of Everything, creando ancora nuove opportunità di business. Secondo Avvenia a crescere in maniera più rilevante saranno sia le connessioni attraverso la quale gli oggetti si rendono riconoscibili e acquisiscono intelligenza artificiale (Internet of Things) che le connessioni dati con nuovi tipi di dispositivi che hanno già oggi iniziato a creare un volume di dati così grande e complesso (Big Data) da richiedere strumenti differenti da quelli tradizionali per trattare questa enorme quantità di informazioni.


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Il MEI – (meeting delle etichette indipendenti) 2020 di Faenza si colora di Puglia.

  Grande successo per il cantautore leccese Teto D’aprile vincitore del premio MEI (DiscoNovità) sul palco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *