“IL FIORE DI LOTO – STORIA DI UNA RINASCITA”

Nei giorni scorsi è stato presentato con successo il terzo libro di poesie di Liliana Manetti

presso la libreria Mondadori in Via del Pellegrino.

La prefazione di Michela Zanarella è illuminante e ne riportiamo la parte introduttiva:

“Lilliana Manetti è un’autrice innamorata della poesia, tanto da definirla “un’alleata” speciale. Vive la scrittura come una continua scoperta, un dono che le è stato affidato in giovane età.

Il-fioreNella sua nuova silloge “Il fiore di loto- storia di una rinascita” Liliana racconta in versi se stessa e lo fa con una visione della vita sotto tanti aspetti. E’ la scrittura quel timone a cui si regge per affrontare un viaggio alla ricerca di un equilibrio nel cosmo, a cui sente fortemente di appartenere.

Non è un caso che per una rinascita interiore, ma anche espressiva, la Manetti abbia scelto il fiore di loto, che racchiude una particolare simbologia. Sin dall’antichità questo fiore è stato associato all’anima, ad una purezza che si tramuta in illuminazione. Per gli orientali è forte il significato spirituale, il fatto di affondare le radici nel fango, di distendersi sulla superficie delle acque stagnanti uscendone pulito, quasi immacolato, rappresenta il simbolo di chi affronta l’esistenza senza esserne contaminato.

Il loto nella poesia di Liliana Manetti assume il senso di rinascita interiore, di resurrezione, con la consapevolezza della propria natura, dei propri limiti, ma anche della propria forza. Ed è nella purezza della poesia, nel linguaggio semplice e fluido che si rinnova, che dimora la capacità dell’autrice di mantenersi intatta dalle brutture del mondo, dal dolore e dalla sofferenza.

“Dal fango/possono nascere le cose più belle…/e così tu sei il fiore/ che dal fango/come punta di diamante/sali alla luce”.

Oltre ai tre libri di poesia Liliana Manetti ha pubblicato anche un romanzo e  sta completando la stesura del suo secondo romanzo.

Perche’ scrivi e quando hai iniziato a comporre?

A 17 anni ho iniziato a scrivere poesie di getto; sentivo il bisogno di esprimermi con un mezzo artistico per confrontarmi con il mondo esterno. Ho continuato completando i miei studi con la laurea in filosofia e questo mi ha aiutato nella ricerca della comprensione degli altri.

Il nuovo romanzo di che tratta?

E’ un romanzo ambientato in Afghanistan dove una giovane ragazza cerca l’emancipazione e da qui nasceranno una serie di conflitti e situazioni dove la protagonista cercherà una sua via generazionale differente.

Auguri ed alla prossima recensione.

Di Carlo Orichuia


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Suzuki Swift: il successo della qualita’

Chi sceglie Suzuki, sceglie da sempre qualità. Swift aggiunge un carattere sbarazzino e tanta tecnologia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *