IL 36% DEGLI ITALIANI É COLPITO DALLA «SINDROME POST-VACANZA»

fine-dell-estate-isola-che-non-c-e-638x300Per le vacanze ci si prepara per mesi, sia fisicamente che psicologicamente ed economicamente. Ma appena ci si immerge nel relax, le vacanze sono già finite ed è difficile ricominciare. Per questo motivo, secondo quanto osserva il portale Incontri-ExtraConiugali.com, il 42% degli uomini e il 30% delle donne di età compresa tra i 25 e i 50 anni si trovano a dovere affrontare la «sindrome post-vacanza», una sensazione generale di disagio causato dal ritorno alla quotidianità.

«L’ex-vacanziere può sentirsi irritabile, ansioso, triste, con un atteggiamento di disinteresse verso la quotidianità. Ma fortunatamente questi sono tutti fenomeni temporanei dopo le vacanze» commenta Alex Fantini, ideatore di Incontri-ExtraConiugali.com, il portale web che si rivolge a tutti coloro che cercano un’avventura al di fuori della coppia.

Per aiutarvi nei primi giorni dal rientro Incontri-ExtraConiugali.com suggerisce di: 1) iniziare a pensare al prossimo viaggio; 2) approfittare ancora delle belle giornate; 3) ascoltare la musica preferita delle vacanze; 4) mettere in ordine le foto e condividerle con gli amici; 5) mantenere un atteggiamento positivo; 6) fare shopping; 7) cercare di mantenere l’abbronzatura; 8) trovarsi un amante, perché tradire aiuta a superare il disagio del ritorno, combatte lo stress e rende più produttivi.

 


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Coronavirus, i consigli per chi vive con malati di Alzheimer

Mantenere e stimolare le abilità cognitive e motorie delle persone con demenza; stimolare il loro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *