“HO STIMA DELLE COSE” IL NUOVO SINGOLO E VIDEOCLIP DE LASSOCIAZIONE IN ROTAZIONE RADIOFONICA

“Ho stima delle cose” è il primo singolo estratto da “Libere Correnti Dorsali”, terzo album de Lassociazione, prodotto da “Lindipendente” e distribuito da “Self”.

La band è composta da:  Gigi Cavalli Cocchi, batteria (Ligabue, Clan Destino,  C.S.I.); Marco Mattia Cilloni (voce e chitarre); Giorgio Riccardo Galassi (voce, armonica, percussioni); Gianfranco Fornaciari, tastiere (Ligabue, Clan Destino); Filippo Chieli, violino (Modena City Ramblers, Cristina Dona’); Andrea Torresani, basso (Franco Battiato); Francesco Ottani, voce e chitarra; Massimo Guidetti, tromba (Ustmamò); Marcello Ghirri banjo.

È indubbio che le canzoni sono storie personali vere o immaginarie, intrecci di incontri e situazioni che racchiudono l’essenza del momento.

Ormai non ci chiediamo più se vale la pena rimanere una serata in casa a scrivere parole che non prendono “la forma giusta”. Lo facciamo e basta.

Così è nata “Ho stima delle cose”, fermento e respiro di una forma che non vuole diventare forma, di un pensiero che si nega all’attimo, ma che infine si presenta bello ed importante, come devono essere le parole di una canzone.

Ed infine quando tutte le parole sono collocate nello spazio e nella sostanza migliore, la felicità diventa un sorriso. Così finalmente scompare il disappunto nel vederle, le parole, tutti i giorni usate come bassa tappezzeria per coprire il marcio che calpestiamo.

Il testo poi si sviluppa nel finale della canzone quasi come una descrizione di un rapporto, tra due  persone, che sta per giungere alla verità. Perciò piace definirla “double-face” ed ognuno ascoltandola può costruirci il proprio inevitabile destino.

Facebook: https://www.facebook.com/Lassociazione?fref=ts – Website: www.lassociazione.com


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Coronavirus, al via a fine aprile i primi test del vaccino sull’uomo | Rezza (Cts): “E’ candidato promettente”

I test saranno effettuati su alcuni volontari britannici. Se ci saranno esiti positivi già a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *