GLI APPUNTAMENTI PIU’ IMPORTANTI IN TV A LUGLIO SU DIVA E STUDIO UNIVERSAL

Donne nel mito: Suso Cecchi D’AmicoSUSO CECCHI D'AMICO

1^ TV Il 21/7 alle 20.50

In occasione dei 100 anni dalla nascita (21 luglio 1914), Diva Universal ricorda la sceneggiatrice italiana Suso Cecchi D’Amico. Giovanna Cecchi, questo il suo vero nome, nasce a Roma il 21 luglio del 1914 ma ha origini toscane: suo padre Emilio Cecchi, scrittore e critico letterario, era di Firenze.

Il suo primo vero contatto con il cinema avviene negli anni ’30 quando suo padre viene nominato direttore di produzione cinematografica per la Cines.

Nel 1938 sposa il critico musicale Fedele D’Amico, a sua volta figlio del fondatore dell’Accademia d’arte drammatica D’Amico di Roma ed esordisce come sceneggiatrice nel 1946 per il film “Mio figlio professore” di Renato Castellani.

Nella sua lunghissima carriera partecipa alla stesura di numerosi capolavori, stringendo in particolare un forte e duraturo sodalizio con Luchino Visconti, Michelangelo Antonioni e Mario Monicelli. Tra le sue sceneggiature sono da ricordare quelle di “Ladri di biciclette” e “Miracolo a Milano” di Vittorio De Sica, “I vinti”, “Le amiche” e “La signora senza camelie” di Michelangelo Antonioni, “Salvatore Giuliano” di Francesco Rosi, “I soliti ignoti”, e “Speriamo che sia femmina” di Mario Monicelli. Nella sua trentennale collaborazione con Visconti, Suso Cecchi D’Amico scrive fra le altre le sceneggiature di “Bellissima”, “Senso”, “Rocco e i suoi fratelli” e “Il Gattopardo”.

Nel 1994 la Mostra di Venezia le assegna il Leone d’Oro alla carriera. Suso si spegnerà sei anni dopo, il 31 luglio 2010, a Roma, dopo una lunga malattia.

Donne nel mito: Marie Curie

Pierre & Marie Curie

Il 4/7 alle 20.50

80 anni fa (4 luglio 1934) moriva una delle donne più importanti del 900, Marie Curie premiata per ben due volte con il Nobel per la Fisica e per la Chimica, Diva Universal la ricorda con lo speciale Donne nel mito a lei dedicato. Unica donna tra i quattro vincitori di più di un Nobel, ad averlo vinto in due aree distinte, Marie Curie viene raccontata nel documentario attraverso immagini di repertorio e un’intervista esclusiva al Dott. Valerio Rossi Albertini – fisico e ricercatore presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR).

Donne nel mito: Frida Kahlo

FRIDA KHALO

Domenica 13 luglio alle 21.15

Il Canale ricorda i 60 anni dalla scomparsa di Frida Kahlo con il film “Frida” di Julie Taymor sulla vita, gli amori e le passioni della grande artista messicana, qui interpretata da Salma Hayek. Dalla sua complicata e duratura relazione con il suo mentore e marito, Diego Rivera (Alfred Molina), ai suoi illeciti e controversi rapporti con il leader russo Leon Trotsky (Geoffrey Rush), fino alla sua complicata e romantica storia con una donna. I segreti di una rivoluzionaria dell’arte, della sessualità e della politica, Frida Kahlo ha vissuto una vita coraggiosa e inflessibile tanto in politica, quanto come artista e rivoluzionaria.

MARLON BRANDO

Lunedì alle 21:15

In occasione dei 10 anni dalla scomparsa (1 luglio 2004) Studio Universal rende omaggio ad uno degli ultimi grandi divi hollywoodiani per eccellenza, Marlon Brando con un ciclo di film che lo hanno reso celebre. La rassegna parte con “Fronte del porto” (1954) dove Brando è un ex pugile che fa lo scaricatore di porto a New York. La zona in cui opera è sotto la ‘protezione’ di un Boss per il quale lavora anche il fratello di Malloy e che controlla il sindacato dei portuali…Il film  vinse 7 statuette agli Oscar (Miglior Attore Protagonista Marlon Brando, Regia per Elia Kazan, Miglior Film, Migliore Sceneggiatura per Budd Schulberg, Fotografia, Scenografia, Montaggio, Migliore Attrice a Eva Marie Saint) e un Leone a Venezia.

In “Bulli e Pupe” di Joseph L. Mankiewicz (1955) Brando, icona per eccellenza del cinema drammatico e ribelle, si cimenta per la prima e unica volta come cantante e ballerino. Tra gli altri interpreti figurano Jean Simmons e Frank Sinatra.

Nel film “La Caccia” (1966) di Arthur Penn, Brando è lo sceriffo che cerca di convincere un evaso a costituirsi mentre i concittadini gli danno una caccia feroce. Nel cast figurano anche Robert Redford e Jane Fonda. Torrido film che mostra un affresco amaro e spietato della profonda provincia americana, dei suoi abitanti, della corruzione morale e del fanatismo che vorrebbe mascherarla. I personaggi sono ben tratteggiati dalla sceneggiatura e Brando e Redford giganteggiano.

Infine in “Missouri” (1976) Penn dirige nuovamente Marlon Brando, un avventuriero ingaggiato da un ricco allevatore per sconfiggere una banda di ladri di cavalli capitanati da Jack Nicholson. I due protagonisti per la prima volta insieme forniscono una prova strepitosa, che da sola vale la visione del film.

Titoli in ordine di trasmissione: Fronte del porto; Bulli e pupe; La caccia; Missouri.

SERIAL KILLER

Giovedì alle 21.15

Il giovedì sera di Studio Universal si tinge di rosso sangue. Serial Killer spietati sono i protagonisti della rassegna omonima.

Titoli in ordine di trasmissione: Occhi di Laura Mars; Vestito per uccidere; Confessioni di una mente pericolosa; Manhunter – Frammenti di un omicidio; Collateral.

THE FOG OF WAR

Mercoledì 6 luglio alle 12.00

A 5 anni dalla scomparsa di Robert McNamara (6 luglio 2009) Studio Universal presenta il documentario vincitore nel 2004 del Premio Oscar® diretto da Errol Morris. Un vivido ritratto dell’economista e politico statunitense, studioso di logica, etica, statistica, docente all’università di Harvard, presidente della Ford, segretario della Difesa dal 1961 al 1968 prima con Kennedy e poi con Johnson, figura-chiave della politica nel Novecento.

LOST & FOUNDAddio alle armi ok

ADDIO ALLE ARMI (Versione restaurata) – Prima TVAddio alle armi okAddio alle armi okAddio alle armi ok

Lunedí 28 in seconda serata

A 100 anni dallo scoppio della I guerra mondiale (28 luglio 1914), in esclusiva sul Canale la versione restaurata del film “Addio alle armi” 1932 di Frank Borzage con protagonista Gary Cooper. 

ANPC: Speciale festival “Maremetraggio”

Lunedì 28 alle 20:40

Il Canale rinnova la partnership con l’International ShorTS Film Festival organizzato dall’associazione Maremetraggio (Trieste, 28 giugno – 5 luglio) con il Premio “Studio Universal” che consiste nell’acquisizione dei diritti Pay per la trasmissione televisiva al Miglior Corto Italiano selezionato da una giuria interna.

STUDIO NIGHTS

Il meglio del Canale in tarda serata per allietare le caldi notti estive. Dracula di Bram Stoker; American Beauty; Fermati, o mamma spara; Harry a  pezzi; The Interpreter; Secretary; Cuori ribelli; Un uomo da marciapiede; The Constant Gardener – La cospirazione; Edtv; Che – L’argentino; Che – Guerriglia; Amityville Horror; Il mandolino del Capitano Corelli; Into the Wild – Nelle terre selvagge; Philadelphia; Truman Capote – A sangue freddo.


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Ritorno discografico per Pamela Gueli di Amici

Pamela Gueli, la rivelazione dell’undicesima edizione di Amici di Maria De Filippi, presenta il nuovo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *