GIORGIO TIRABASSI E PIER PAOLO MOCCI IN “SARVOGNUNO” LA NUOVA TRASMISSIONE RADIOFONICA

Aneddoti, stornelli, versi, chiacchiere, musica dal vivo su RADIO POPOLARE ROMA 103.3 fm 

S46B2641Sull’onda del grande successo degli spettacoli musicali sulla canzone romana d’autore e sull’entusiasmo riscontrato anche in terra straniera (a londra) del progetto “revival” su django reinhardt, debutta su radio popolare roma la nuova trasmissione radiofonica ideata e condotta da Giorgio Tirabassi in coppia con Pier Paolo Mocci.

Serenate, Malavita, Repubblica Romana, il Carnevale Romano, Belli, Trilussa e i poeti “minori”, Fregoli, Petrolini e la romanità pasoliniana di Sergio Citti raccontata da Gigi Proietti sul set di “Casotto”. Questi e altri temi, argomenti e mitiche scene fanno parte di “Sarvognuno”, un progetto radio-teatralmusicale di Giorgio Tirabassi e Pier Paolo Mocci.

Tra un brano di Gabriella Ferri, citazioni dei film di Gigi Magni, Anna Magnani, battute di Mario Brega (tratte da Carlo Verdone) e le ricette della Sora Lella “come se magna a Roma”. Con accompagnamento musicale dal vivo di Giorgio Tirabassi, nella molteplice veste di chansonnier con brani come “Stelle”, “Sinnò me moro”, “Le mantellate”, “Come te posso amà”, e con la partecipazione di Prof. Marcello Teodonio. Presidente del Centro Studi “Giuseppe Gioachino Belli”, segretario scientifico del Comitato Nazionale delle Opere di Giuseppe Gioachino Belli, titolare delle cattedre di Letteratura italiana presso la Fondazione Besso di Roma e di Letteratura romanesca presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. Ha pubblicato oltre 20 opere saggistiche con le principali case editrici scrivendo dal Belli al Pasolini “romanesco”.

“La passione per la canzone romana e soprattutto per la cultura e la tradizione romana mi hanno accompagnato sin da piccolo sull’onda dei grandi interpreti, Gabriella Ferri, Ettore Petrolini, Anna Magnani, Gigi Proietti. Un’altra mia grande passione, la chitarra, mi ha portato con il tempo ad approfondire molti stili: blues, bossa nova, jazz e attraverso l’ascolto di Django Reinhardt, lo stile manouche. Il progetto radiofonico nasce dal desiderio di riportare alla luce serenate, drammi popolari in tre strofe e stornelli ancora nascosti del repertorio romanesco da me arrangiati in chiave jazz (sul quale progetto sto preparando un disco). Con la radio abbiamo inoltre la possibilità di raccontare aneddoti, versi, testimonianze, storie, miti, che costituiscono un percorso sulla romanità affascinante e prezioso. Per realizzare le puntate verranno coinvolti alcuni amici attori che condividono con noi questo tema, questa passione, la Romanità, qualcosa di popolare e colto al tempo stesso”. Dichiara Giorgio Tirabassi.

Il FORMAT comprende 10 puntate da 1 ora ciascuna a partire da OGGI POMERIGGIO, ogni giovedì dalle ore 17.00 alle ore 18.00 


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Il MEI – (meeting delle etichette indipendenti) 2020 di Faenza si colora di Puglia.

  Grande successo per il cantautore leccese Teto D’aprile vincitore del premio MEI (DiscoNovità) sul palco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *