“CALABRIA GUERRIERA E RIBELLE”

E’ distribuito in questi giorni nelle librerie l’ultima opera di Giampiero Mele ” Calabria guerriera e ribelle” edito da Aracne editrice.9788854872462
Giampiero Mele professionista ed industriale romano non dimentica le sue origini calabresi ed in questo libro con vari saggi racconta fatti e storie ambientate in Calabria cancellando un luogo comune spesso negativo su questa bella Regione italiana.
La leggenda dice che la Storia sia sempre di passaggio in Calabria: i fatti però dimostrano il contrario.
Annibale e Spartaco andarono nel Brutium, l’antico nome della Calabria,per riorganizzarsi e reclutare i combattenti.
Giulia, la figlia trasgressiva di Augusto, fu confinata a Reggio Calabria, dove morì pare a causa dell’imperatore Tiberio suo ex marito.
Vicino Cosenza morì Alarico, il re “barbaro” che per primo saccheggiò realmente Roma ed il cui sepolcro, collocato secondo la leggenda in un ramo di fiume deviato, è ancora oggetto di ricerca.
Calabrese è anche il monaco Gioacchino da Fiore, profeta e ribelle, condannato dal Concilio del 1215 e ricordato da Dante nella Divina Commedia e citato anche in uno dei discorsi del Presidente Usa Obama.
Il libro ricorda tanti avvenimenti e personaggi tra cui il brigante “Re Marcone”, Tommaso Campanella, Alexandre Dumas, il Re Gioacchino Murat, il campo di concentramento di Ferramonti e tante altre storie.
Questo libro è un’ottimo ripasso di storia e soprattutto arricchisce la conoscenza della Calabria ed il desiderio di visitare i luoghi in cui sono ambientati i fatti.
Il libro è entrato tra i finalisti del premio sulla saggistica “Domenico Smorto” a Reggio Calabria e del premio “Feroleto” ed ha ricevuto le congratulazioni da una calabrese doc come la Regina Paola Ruffo di Calabria a cui era stato inviato il manoscritto.

di Marialuisa Facchini

Messaggi – Contatti – Calendario – Opzioni – PEC webmail – Logout

Copyright © 2014 – Aruba S.p.A. – tutti i diritti riservati


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Coronavirus, al via a fine aprile i primi test del vaccino sull’uomo | Rezza (Cts): “E’ candidato promettente”

I test saranno effettuati su alcuni volontari britannici. Se ci saranno esiti positivi già a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *