BOAT SHOW ROMA SI RIPARTE DAL “PORTE APERTE”

BOAT SHOW ROMA: POCHI STAND, TANTA AFFLUENZA DI PUBBLICO. 

porte aperte nautica definitivoCala il sipario sulla prima edizione del Boat Show Roma ed è tempo di bilanci. La voglia di “nautica è tanta”, ma la formula fieristica  sembra essere in crisi. Sintesi che può sembrare spietata, ma veritiera: grande affluenza di pubblico, poco interesse da parte degli operatori del settore. Un solo padiglione dedicato alla “nautica a motore”.

Colpa di un mercato in crisi’? non ne siamo convinti. Invitiamo organizzatori e operatori del settore  a riflettere sulla formula.. anche se, come vedremo, i concessionari del Lazio propongono, subito, una nuova iniziativa per dare una risposta a chi ha dimostrato “voglia di mare”

Ma torniamo al Boat Show Roma; l’Evinrude E-tec G2 è stata la stella tra i motori fuoribordo, Selva Marine ha riscosso, in termini di visite, un grande successo per i pakage esposti,  la Baia Nautical ha riaffermato, presentando una nuova edizione del Venere 28, quanto apprezzata e di prestigio sia la cantieristica  “Made in Italy”

Honda e Suzuki, infine, hanno ribadito tutta la loro “potenza industriale” sfoggiando l’intera gamma dei 4T. Tutto qui, se si esclude il padiglione “tecnico”dedicato alla pesca.

Ma la voglia di mare, come dicevamo in precedenza, trova subito risposta nella proposta che viene oggi dai principali dealer del lazio: un “porte aperte” per i prossimi due week end.

“Visto il ridimensionamento delle Fiere di primavera, affermano all’unanimità i titolari delle aziende BASE NAUTICA, CICAR NAUTICA, GIADA 96, NAUTICA FIORO’, NAUTICA SUD, NAUTYLAND – L’ACCRICCOMARE, NAVALCANTIERI a cui ormai molti di noi hanno scelto  di non partecipare e con la stagione alle porte, abbiamo deciso di organizzare,  per i primi due week end di Marzo, un “Porte Aperte” focalizzato sulle occasioni”

Un’opportunità, ricorda Francesco Colaneri – Nautyland – per gli appassionati del mare che desiderano prendere contatto, in concessionaria, con il parco usato garantito, i nuovi modelli, la sostituzione del motore o semplicemente la scelta di un accessorio.

Le Aziende, associate ANRL (Associazione Nautica Regionale Lazio), hanno sviluppato come previsto dalle normative vigenti, una” certificazione di conformità contrattuale per i beni usati”, strumento di grande tutela per il consumatore. Un nuovo modo di “fare” nautica per rilanciare definitivamente un settore che negli ultimi anni ha pagato, a caro prezzo, la recessione mondiale.


Vota l articolo!:
[Voti: 1   Media: 5/5]

Check Also

Disco Novità: Francesco Bellucci – Stanotte uccido mio padre

Da oggi su TV Numeri Uno inizia una nuova interessante rubrica settimanale dal titolo “Disco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *