A BIELLA INDIPENDENTI NONOSTANTE LA CRISI

BiellaFestivalGruppo

La crisi naturalmente se si parla d’arte si fa sentire particolarmente. Anche nella musica, eppure alcune etichette indipendenti tengono duro e a Biella si rinnova, ogni anno, nonostante tutto, un importante festival per tenere alta la bandiera dell’indipendenza creativa e produttiva. Si rinnova dunque anche per quest’anno l’appuntamento con il “Biella Festival Autori e Cantautori” (in questi giorni ha pubblicato il bando della sedicesima edizione). Come per le edizioni precedenti i destinatari di questo appuntamento dedicato alla canzone d’autore emergente indipendente sono tutti quegli autori e cantautori che abbiano da proporre un brano inedito. La scadenza per presentare le domande è prevista per il 31 maggio a mezzanotte (per partecipare www.biellafestival.com). Mentre la s serata finale è prevista per sabato 18 ottobre, come tradizione, al Teatro Sociale “Villani” di Biella. Fra le novità di questa edizione, innanzitutto la scelta di ridurre le serate della finale da due a una. “Effetto crisi? Si, ma solo in parte” precisa il direttore artistico Giorgio Pezzana. I finalisti, quindi, saranno dodici e non più quattordici; una scelta che imporrà alla Commissione deputata alla prima valutazione delle proposte una selezione ancor più severa, ma certamente ancor più gratificante per i finalisti prescelti.

Una seconda bella novità è rappresentata dal premio spettante al vincitore della rassegna: non più il cd con il brano vincitore ed altri brani scelti dall’artista in collaborazione con l’Organizzazione, ma un videoclip con il solo brano vincitore. “Se premiare un progetto musicale deve essere soprattutto offrire un incentivo agli artisti e alla loro creatività” sottolinea Pezzana “abbiamo ritenuto che lavorare su un cd potesse essere una proposta obsoleta. Il videoclip è oggi lo strumento privilegiato, grazie all’imperversare di Youtube e dei Social, per la circolazione della musica di nuova generazione”. Per realizzare questa operazione l’Associazione Artistica AnniVerdi, che organizza Biella Festival, si è affidata a Gigi Piana, professionista del settore e già vincitore del contest “Musica contro le mafie” con il videoclip “Manichini” per l’omonimo brano dei Lomè.

Confermato invece per il sesto anno il progetto “Una finestra sul mondo” che prevede, anche per questa edizione, la partecipazione di tre artisti stranieri emergenti di area indipendente che saranno chiamati a Biella per interpretare, in lingua italiana, una delle tre canzoni vincitrici della passata edizione, oltre ad un brano tratto dal loro repertorio, in lingua originale.

Riccardo Palmieri


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Nuovo brano pubblicato da Ray Campa

Dopo il successo del primo singolo dal nome STAR, torna Ray Campa (Raimondo Campa) con …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *