WEEK END AL MEETING DELLE ETICHETTE INDIPENDENTI A FAENZA

Inaugurato con l’INTERGRUPPO PARLAMENTARE PER LA MUSICA

MEI_1_b

Da venerdì 26 settembre, fino a domenica 28 settembre la cittadina di Faenza, in provincia di Ravenna, diventerà il centro della scena musicale indipendente ed emergente italiana ospitando la ventesima edizione del MEI, il Meeting delle Etichette Indipendenti.

La più importante kermesse della scena indie, quest’anno dedicata a Roberto Freak Antoni, è stata anticipata dall’anteprima di venerdì 26 settembre, con l’evento New Folk Romagna, in onore dei 60 anni di Romagna Mia, e il contest MEI Superstage, dedicato agli artisti emergenti, in cui si sfideranno i finalisti selezionati tra più di 600 partecipanti: Miriam in Siberia, Suntiago, Cortex, The Panicles e Petit Singer. Ospiti della serata sarannoClaudio Benassi, ultimo membro originario della gloriosa band de I Corvi, e il giovane Marco Sbarbati, che riceverà un premio come esordiente più trasmesso dalle radio italiane.

Un’anteprima della manifestazione si è svolta nella stessa giornata anche a Milano, all’Auditorium di Radio Popolare, che ospiterà in concerto i Vallanzaska e i Vintage Violence per celebrare la label indie Maninalto!.

Sabato 27 settembre, il MEI entrerà nel vivo con l’apertura degli stand espositivi, oltre 200 tra artisti indie, festival, editoria e web, e l’avvio dei workshop dedicati ai giovani artisti. Spazio sarà dato anche a diverse piattaforme web di crowdfunding come Becrowdy e Musicraiser, che nel suo stand ospiterà diversi artisti tra cui Andy e i Fluon.

La kermesse sarà inaugurata alle ore 14.00 dalla senatrice Elena Ferrara e dal senatore Stefano Collina, insieme ai rappresentanti dell’Intergruppo Parlamentare sulla Musica, che discuteranno di diverse tematiche legate all’industria musicale. Saranno inoltre presenti il Sottosegretario di Stato del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Francesca Barracciu, insieme al Sindaco di Pavia Massimo Depaoli e ai Sindaci di San Giovanni in Persiceto e Faenza.

Nel corso della giornata di sabato, il MEI premierà locali live, come il Blue Note di Milano, Le Scimmie di Milano e il The Cage di Livorno, e diversi festival, come l’Atina Jazz Festival, Barezzi Festival e il Meeting del Mare.

L’evento principale del sabato sarà la Notte Bianca, in cui, in oltre 20 spazi della cittò, si svolgeranno diversi appuntamenti musicali e non. Piazza del Popolo e il Teatro Masini saranno i palchi principali della serata, dove si eisbiranno gli artisti più importanti della scena indie italiana.

In Piazza del Popolo saranno in scena i Tre Allegri Ragazzi Morti, che celebrano i 20 anni di carriera con l’Abbey Town Jazz Orchestra in un evento esclusivo, i Sud Sound System (vincitori del Premio speciale PIVI per il Miglior Clip Indie), Francesco Baccini, Zibba, Rezophonic (vincitori del Premio MEI speciale solidarietà), Claudo Benassi de I CorviSanta Margaret, Ylenia Lucisano, che presenterà alcuni brani del suo disco d’esordio “Piccolo Universo”, Mud (vincitori di “Voci per la libertà”), Karbonio14 e Silvio Sacchi.

Al Teatro Masini protagonisti saranno invece Mannarino (Artista Indipendente dell’Anno, vincitore del Premio speciale PIMI), Eugenio FinardiPierpaolo Capovilla (vincitore del Premio come operatore culturale dell’anno), Mario Venuti, che riceverà un premio per i suoi 20 anni di carriera solista, Arturo Stalteri, che presenta il suo nuovo album, NathalieCesare Malfatti, Riky Anelli (vincitore del Premio Anacapri Bruno Lauzi) e i Piccoli Animali Senza Espressione.

Nel corso della serata, sarà inoltre reso omaggio a Roberto Freak Antoni nello spazio a lui dedicato presso il Circolo Arci Prometeo, dove sarnano di scena anche gli Skiantos.

Oltre alla musica sarà dato spazio anche all’arte, con la mostra “Vinyl Art”, il meglio delle copertine indie italiane, una mostra sulle origini de I Corvi e la mostra organizzata grazie alle opere caricate sulla piattaforma online Piazza delle Arti, e al food and beverage, con un mercato di prodotti a kilometri zero con birre e vini prodotti artigianalmente.

Il MEI dei 20 anni si svolge grazie a: Regione Emilia-Romagna, Provincia di Ravenna, Comune di Faenza, Camera di Commercio di Ravenna, Ra 2019, Siae, Nuovo Imaie e agli sponsor BCC e Conad. Il MEI è supportato da AudioCoop e Rete dei Festival.

Partner: Radio Rai, Eataly, Amici della Musica, Arci, AIA, Suono Italia, Ponti di Memoria, daSud, RA2019, Deezer.

Media partner: QN – Il Resto del Carlino, Corriere Romagna, Radio Popolare, Radio Bruno, La Suburbana Web Tv, Radio Tweet Italia Web Radio, ExitWell, Affaritaliani.it, Di-Tv/Tele1.


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Coronavirus, i consigli per chi vive con malati di Alzheimer

Mantenere e stimolare le abilità cognitive e motorie delle persone con demenza; stimolare il loro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *