SMEMO PINK! TORNA LA SMEMO… DALLA PARTE DELLE RAGAZZE

PinkÈ una verità universalmente nota: le donne sono multitasking. Lavoro, famiglia, figli, parenti, serpenti, annessi e connessi. Loro non lo sanno nemmeno come ci riescono, a dire il vero. E allora un contributo – tutto femminile – arriva da Smemo Pink!, l’unica agenda in rosa costruita con l’ironia e le firme di Smemoranda.

Smemo Pink! è pensata:

-per tutte quelle che in un’agenda cercano qualcosa di più di un ricettario;

-per quelle che non soffrono d’insonnia da stress ma da overdose di serie tv;

-per quelle che l’ascendente conta più del segno zodiacale;

-per quelle che sono stufe di essere buone;

-per quelle per cui “la vita è qualcosa di più di un paio di zigomi”;

-per quelle che anche di lunedì hanno voglia di riderci sopra e di prendere le cose con la giusta dose di leggerezza ed ironia.

A rendere speciale quest’agenda, battute a pie’ di pagina tratte da libri, film e canzoni dedicati al mondo femminile, e – ogni mese – un breve inserto firmato delle penne più seguite su stampa, tv e web, molte già collaboratrici storiche di SmemoLia Celi (con il suo geniale calendario “smemorandiano”),  Elasti (alias Claudia de Lillo), Chiara Gamberale, Luciana Littizzetto, Guia Soncini e Lucia Zitelli, “libraia digitale”. Ad accompagnare ogni testo e citazione non poteva mancare la matita irriverente di Silvia Ziche!

Pink! è disponibile in due colori di copertina (rosa, ça va sans dire, e blu) in un pratico formato spiralato prêt-à-porter con tanto di comodo elastico, pratico per ogni occasione (e ogni borsa!). Gli interni sono a righe con una grafica abbinata alle copertine, le pagine offrono tanto spazio per annotare appuntamenti e To Do List.

Pink! è realizzata al 100% in Italia.

FORMATO e COLORI 

Formato 12×16 con spirale ed elastico. Due colori: rosa e blu. Prezzo: 16 euro.

  “Credo nel rosa.”

Audrey Hepburn

“Il primo ricordo è un profumo. Lei era quell’odore lì, ipnotico, avvolgente, necessario. Perché, quando sei piccola, la mamma è ben più di un affetto: è un odore da annusare, un sapore da assaggiare, una figura da guardare, una superficie da toccare, una voce da ascoltare. È un grande amore che dà le vertigini.” Poi, per fortuna sua e nostra, passa.

Elasti

www.smemoranda.it – www.facebook.com/smemoranda – @SmemoOfficial – www.youtube.com/user/SmemoOfficial


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Coronavirus, al via a fine aprile i primi test del vaccino sull’uomo | Rezza (Cts): “E’ candidato promettente”

I test saranno effettuati su alcuni volontari britannici. Se ci saranno esiti positivi già a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *