“CHE TI DOVEVO DIRE” IN ROTAZIONE RADIOFONICA

Zurzi1Che ti dovevo dire è il terzo singolo estratto dal nuovo album del cantautore Zurzi (Mocchoosetty lovers, disponibile su iTunes e tutti gli store digitali dal 25 gennaio), in rotazione radiofonica da venerdì 14 marzo. Il disco verrà ufficialmente presentato al pubblico sabato 22 marzo con un concerto alCap10110 Teatrorfeo di Torino.

Che ti dovevo dire è un brano pop rock, che si ispira agli anni sessanta ma con una spinta profondamente rock. Si alternano momenti soul con chitarre, arpeggi, sax e voce. Il brano è cantato all’inizio da Kholeho Mosalasaxofonista, musicista e percussionista sudafricano.

Il testo parla e fa ironia sui modi “sciocchi” o superficiali di una ragazza che gioca cercando di mettere in imbarazzo un ragazzo. Ma non è coerente con ciò che desidera e finisce per essere controproducente verso se stessa”, racconta Zurzi. Il brano sarà accompagnato dal seguente videoclip:

L’album da cui è estratto il brano, “Mocchoosetty lovers”, nasce dall’incontro artistico di Daniele Zurzolo (Zurzi) e il Professor Andrea Ciuchetti. Disco rock, nel quale Zurzi decide di avere una svolta pop. Il disco, inciso con Matteo Demarchi con il quale proprio Zurzi aveva già fondato la band Brokensparks69, raccoglie tutte le esperienze musicali passate dall’artista. Chitarre in pieno stile surf (come il singolo “Ciao” che apre il disco), e rock’n roll di Roy Orbison e degli Everly Brothers, senza rinunciare al sound crudo tipico dell’indie-rock. Testi dissacranti, provocatori, allusivi e dagli ampi significati: un disco “pestifero” e “immaturo” (così lo ha definito il Professo Ciuchetti). Zurzi risponde alla “crisi” con un disco molto colorato.

Nel disco ci sono altri preziosi contributi artistici di Paul Zogno, componente e leader della band di Zurzi, diLautaro Acosta, violinista che ha contribuito nei brani Ciao e AddioKholeho Mosala.

Zurzi si avvale del contributo di musicisti dell’underground torinese, nel quale l’artista vive ed è cresciuto artisticamente. Musicisti conosciuti nelle jam session o nelle band che si esibiscono nel territorio.

 


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Coronavirus, al via a fine aprile i primi test del vaccino sull’uomo | Rezza (Cts): “E’ candidato promettente”

I test saranno effettuati su alcuni volontari britannici. Se ci saranno esiti positivi già a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *