Wimbledon, Djokovic: “Sorpreso ma non molto di essere numero 1″

IN COLLABORAZIONE CON ALTRISPORTNEWS.NETNovak Djokovic ha parlato dopo che il torneo dello Slam più importante al mondo (Wimbledon), ha stilato le teste di serie che parteciperanno ai Championship. Il serbo si è ritrovato numero 1 a discapito di Rafael Nadal, e su ciò Novak ha espresso il suo pensiero durante l’evento promozionale della nuova Peugeot 508.

Sull’essere numero 1 a Wimbledon: “Solo un po’ a essere onesti: apprezzo molto il rispetto che mi dimostrano gli organizzatori del Championships perché cerco sempre di esprimere le mie migliori prestazioni in questo torneo. Ho sempre sognato di vincerlo ed è successo nel 2011. Ho ottenuto molti successi, diverse semifinali e finali, e questo deve aver influito sulla loro decisione”.

Sul senso di questa decisione: “E’ una responsabilità e una pressione extra. E se posso dire questo, è perché fa parte del nostro sport. E’ un privilegio e un onore: devo sempre migliorare da top-player, e per questo dovrò esprimere il mio miglior tennis a Londra”.

Sulla delusione del Roland Garros: “Sono ancora in fase di passaggio. Mentalmente non è la prima né l’ultima partita che ho perso in un grande torneo e ho già affrontato questa situazione prima: lo scorso anno giocai una partita molto emozionante contro Nadal e similmente quest’anno, nel 2013 ho raggiunto la finale a Wimbledon e spero di ripetermi. Mi sto adattando alla nuova condizione di superficie e le motivazioni non mancano perché Wimbledon è il più grande torneo nel nostro sport”.


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Coronavirus, i consigli per chi vive con malati di Alzheimer

Mantenere e stimolare le abilità cognitive e motorie delle persone con demenza; stimolare il loro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *