RINVIATA LA PRIMA DI INFIERNO LO SHOW DEL CIRCO DEGLI ORRORI

IL COMUNE HA SCOPERTO CHE L’AREA INDIVIDUATA A TOR DI QUINTO ERA SOTTO SEQUESTRO.

10407314_400152206824216_6334475360918503323_nAlla fine la prima nazionale di INFIERNO lo show del CIRCO DEGLI ORRORI è saltata per cavilli burocratici. Gli organizzatori hanno dovuto annullare la prima serata prevista per oggi alle ore 21 dopo che il Comune questa mattina aveva fatto verifiche sull’area individuata di viale Tor di Quinto, che è risultata sotto sequestro dalla Magistratura.

“Il Municipio XV nella figura del presidente Daniele Torquati e di tutti i tecnici hanno fatto salti mortali per poterci aiutare ad individuare una soluzione ma fino a questo momento non è stato possibile trovarla. – A parlare è Efisio Martis tour manager del circo degli Orrori – Anche i funzionari del gabinetto del Sindaco ieri per tutta la mattina hanno esaminato tutte le possibilità per una rapida soluzione all’installazione della nostra struttura, ma purtroppo non è scaturita”.

Il Circo degli Orrori continua ad attendere un segnale dal Municipio.

“Ora tutti corrono, per cercare di aiutarci ma certo non si possono fare miracoli dopo mesi in cui le pratiche sono passate da un tavolo all’altro senza avere un esito. Abbiamo 120 persone tra tecnici, attori, artisti e operai per strada che sono qui in attesa di poter lavorare – queste le amare parole del Tour manager di Infierno lo show del Circo degli Orrori, Efesio Martis che incalza – Qui in viale Tor di Quinto se loro volessero possiamo effettuare lo show…fino a qualche giorno fa c’era un circo, quindi non è una novità…”

E ora i circensi che hanno chiesto alla Questura di poter manifestare i propri diritti minacciano di bloccare la Capitale perché vogliono presentare come programmato da mesi il loro show a Roma. Appena possibile daremo informazione anche per tutti coloro che hanno già acquistato i biglietti.


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Coronavirus, Science: quarantena a singhiozzo fino al 2022

Le simulazioni dellʼUniversità di Harvard mostrano che il contagio rischia di riprendere non appena vengono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *