GRANDE SUCCESSO PER L’ANGOLO DELLA POESIA DI PESARO

Un successo oltre le aspettative per la rassegna ideata da Giuseppe Saponara
dedicata quest’anno alla poesia popolare italiana

10440834_1454140801513328_608234536586905317_n

 Si è conclusa  con un successo oltre le aspettative la quarta edizione de L’Angolo della Poesia di Pesaro. Rumori o Voci. Alla riscoperta della poesia popolare italiana, ideata da Giuseppe Saponara e promossa dal Comune di Pesaro e dalla Provincia di Pesaro e Urbino in collaborazione con l’Università degli Studi Carlo Bo di Urbino e con l’Associazione Melampo Amici della poesia, partner Banca dell’Adriatico. Una scommessa vinta perché la poesia dialettale italiana è stata avvicinata al grande pubblico pesarese come mai era accaduto prima.

I 6 appuntamenti, che si sono svolti tra luglio e agosto presso il Cortile di Palazzo Ricci a Pesaro, hanno visto protagonista la poesia di Rocco Scotellaro, Raffaello Baldini, Goliarda Sapienza, Andrea Zanzotto, Delio Tessa ed Edoardo Firpo, vantando la partecipazione di importanti personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo guidati dal regista ed autore Giuseppe Saponara: i burattini di Riccardo e Milena Pazzaglia (presenti ad ognuno degli appuntamenti), Mario Trufelli, Lorenzo Scarponi, Rudy Gatta, Roberto Galaverni, Silvio Castiglioni, Pina Mandolfo, Franco Buffoni, Piero Marelli, Sergio Bini (in arte Sergio Bustric), Luca Sossella, Luciano Rotella, Stefano Teodori, Lorenzo Suigi, Bianca Bonazzoli, Elvira Montesi, Francesco Bartolucci con i suoi Pinocchi.

E ancor più la rassegna ha coinvolto un folto pubblico che, segnando un tutto esaurito inatteso, è accorso in 6 sere d’estate ad ascoltare e conoscere la poesia di 6 grandi poeti italiani in un’alchimia di voci, musica, immagini televisive e cinematografiche (tra le chicche la proiezione degli storici Caroselli RAI) e testimonianze dal vivo dei protagonisti di quel viaggio sempre imprevedibile e rivelatore chiamato poesia.

Spiega il sindaco Matteo Ricci “Fra le tante cose belle che ho ereditato e di cui Pesaro è capace, “L’Angolo della poesia” è senza dubbio quella che più di ogni altra ha sorpreso per partecipazione e critica. Se dovessi un giorno aggiungere una cartolina della città, questa sarebbe l’angolo del Cortile Ricci. Una scommessa vinta ancora una volta da Giuseppe Saponara”.

L’Angolo della Poesia ideato da Saponara diventa così una cartolina di eccellenza della città di Pesaro, una manifestazione che ormai da quattro anni si svolge nella regione che ha dato i natali a Giacomo Leopardi e che raccoglie l’affetto, il calore e il sostegno delle istituzioni, dei cittadini e dei viaggiatori che sostano a Pesaro durante l’estate.

L’augurio è che l’appuntamento per tutti gli amanti della poesia sia ora per l’anno prossimo, per continuare quel viaggio chiamato poesia che si svolge ormai da quattro edizioni nell’Angolo della Poesia di Pesaro, “una rassegna -come ricorda Saponara- pensata per promuovere e ridare dignità e forza, proprio attraverso la poesia, all’arte dell’incontro e dello stare insieme”.


Vota l articolo!:
[Voti: 0   Media: 0/5]

Check Also

Un sogno chiamato….Da Braccio

Monte Argentario, spiaggia della Feniglia, angolo di paradiso naturale. Mare e Monti “accolgono” sulla spiaggia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *