martedì , 24 ottobre 2017
Ultime notizie

“THE VAMPIRE DIARIES & THE ORIGINALS”

LE STARS A ROMA INCONTRANO FANS DA TUTTA ITALIA

Arrivano da tutta Italia 1200 ragazze con una preparazione sulla serie tv e suoi loro beniamini, da far rabbrividire qualsiasi critico cinematografico da Oscar. Sono loro i protagonisti della serie televisiva americana “The Vampiere Diaries” e “The Original”, una parte del cast arriva a Roma nella splendida struttura dell’hotel Ergife. Foto, incontri, talk show tutto in inglese, con eccellenti interpreti a disposizione dei Fans che inseguono letteralmente i loro big:  Ian Somerhalder, Paul Wesley, Micheal Trevino, Micheal Malarkley, Chase Coleman,  Etc…. per vederli, toccarli o per un prezioso selfie.

            Organizzazione impeccabile curata  della Associazione Fantasy Events (tutta italiana), per il Love & Blood 3.0, meeting durato tre giorni.

Odjad-3906Grazie al nostro gancio, esperta della Serie Tv, la conduttrice Pamela Olivieri, oggi abbiamo realizzato  il nostro viaggio all’interno del meeting dei vampiri più famosi al mondo. E subito un incontro emozionante con l’organizzatrice Patricia Locche che sta ricevendo un Premio Solidarietà.. indovinate da chi???

- Patricia Locche, complimenti per la tua organizzazione impeccabile, ma abbiamo appena assistito ad una premiazione inedita!!

- Si il papà di Vanessa Giancaterino ci ha premiato. Ha partecipato a Perugia due anni fa per la nostra Convention di The Vampire Diaries, perché è una grande appassionata di Ian Somerhalder, della sua fondazione e della serie Tv.

Vanessa aveva appena avuto il trapianto di midollo osseo, estremamente debole non poteva stare a contatto con altre persone, lei non ha voluto adottare condizioni preferenziali nei suoi confronti, prenotando regolarmente un pass e foto,  perché non sarebbe stato corretto nei confronti delle altre ragazze. È arrivata, il padre l’ha presa in braccio, perché impossibilitata a camminare e Ian l’ha sorretta per fare la foto insieme. Vanessa è diventata la nostra mascotte, il padre oggi ci ha premiato con una targa dicendoci ” I giorni che mia figlia passa con voi, fanno molto più effetto di tutte le medicine che prende, perché tutto l’amore che riceve qui è unico, e adesso riesce a partecipare a tre giorni interi e sta molto meglio”.

Noi abbiamo tantissime persone diversamente abili e soprattutto questo è il motivo dei nostri meeting.

Io ho vissuto molti anni in America, investendo gran parte del mio tempo e risparmi, assimilando parte della  mentalità culturale ed organizzativa americana, e questi incontri aiutano a far conoscere le ragazze fra di loro, realizzare un sogno, perché non c’è niente di più bello vedere la gioia dei loro sorrisi.

Odjad-3840(Abbiamo incontrato due protagonisti della serie )

- Benvenuti a Roma, ciao Micheal Malarkley, ciao Chase Coleman. Iniziano con te Micheal, cosa ti piace dell’Italia?

- Molto la gente, il cibo pasta, pizza le ragazze. Ahhh

- Qual’è il tuo cantante italiano preferito!

- Andrea Bocelli con la canzone ” Con te Partiró, aspetta adesso la canto.. ” Con te … Partirò…..

- Ma sei bravissimo (Micheal intona la canzone di Bocelli, utilizzando la tecnica del canto muto accennando la melodia a bocca chiusa!! … Incredibile). Adesso parlami del tuo personaggio in The Vampire Diaries!!

- Il personaggio è stato introdotto tardi nella quinta serie, ci sono vari rapporti con gli altri personaggi della serie principale, ad esempio Demon, e nella stagione futura avrò a che fare con la madre, che già è stata introdotta nella recente stagione.

Odjad-3874- Come ti sei preparato ad affrontare il tuo personaggio. Hai fatto degli studi particolari !!

- Ho ucciso un po’ di persone, bevuto il loro sangue. Ahhh. Si, ho studiato all’accademia delle arti di Londra il “metodo Stanislavskij”. Oltre il personaggio attuale, ho approfondito anche la storia precedente di Enzo.

- Un tuo attore preferito!

- Paul Newman era così avanti per i suoi tempi per tutto quello che ha fatto.

- Ciao Chase, bentrovato! Cosa ti ha dato il tuo personaggio in The Vampire Diaries, nella vita reale !!

- Si trovo molte similitudini con il personaggio di Oliver, che sacrifica la vita per il suo branco di lupi mannari, come farei io nella realtà con le persone a me care.

- Quante ore studi la voce !

- Tante ore con tutte le tecniche recitative, che ho studiato a New York e Los Angeles impostate sulla dizione per poter trasmettere un certo messaggio.

- Un tuo attore preferito!

- Marlon Brando

- Un cantante!

- Tom Waitz.

- Un aggettivo per definire l’Italia!

- Benissimo…….

Odjad-3946(Abbiamo incontrato l’agente americano degli attori, vari scrittori  ed espositori  che colorano il meeting, fans.)

-Hi Brent Johnson, complimenti per la tua agenzia la “One Entertaiment” e per aver portato gli attori di alta qualità in un evento atipico, qui in Italia!

- In qualità di Agente e produttore, nella mia company mi occupo di portare gli artisti e vip a vari eventi! La prima volta che ho incontrato Patricia, un attore mi ha chiesto di venire ad un eventi, per controllare se tutto fosse organizzato bene. Abbiamo scoperto in Patricia  Locche una grande organizzatrice e da allora continuiamo a collaborare. Lei ha vissuto e studiato in America, conoscendo bene le nostre esigenze.

- Bella questa unione tra lo show e la Solidarietà!

- Unire l’utile al dilettevole, portare musicisti, attori per fare più soldi e aiutare cause umanitarie più importanti.

- Progetti futuri con The Vampire Diaries!!

- Stiamo cercando di pianificare un altro appuntamento per un altra Love & Blood Four Ever, perché sarà la quarta edizione.

Odjad-3810- Ti piace Roma!

- È bello vedere l’architettura antica miscelata con il moderno, che normalmente negli Stati Uniti non si trova.

- I tuoi cantanti preferiti!!

- Jay z e Steve Wonder.

- Ciao Veronica Niccolai, scrittrice di fantasy, parlami del tuo nuovo lavoro.

- Si io in realtà sono architetto questa è una passione parallela. Wolves il mio libro ambientato in Veneto, la storia di una famiglia che arriva in questi luoghi già magici, che si scoprirà essere una famiglia “Muta-forma”, dei veri lupi. Non è inspirato al romanzo “The Vampire Diaries”, della scrittrice statunitense Lisa Jane Smith, conosco la saga: una serie di romanzi urban-fantasy. Il mio è un lavoro tutto italiano, comunque sono entusiasta di essere qui oggi e incontrare persone amanti del genere, della magia, amore e del mistero.

- Alice Pasqualato parlami della fondazione.

Odjad-3737- Certo dopo aver incontrato Ian Somerhalder a Vienna nel 2012, abbiamo creato questa fondazione, Community Group, che si occupa di animali ed ambiente, cercare di sensibilizzare le persone ad un senso civico più elevato.

- Un’altra scrittrice.. Francesca Pace, ciao, bentrovata parlami della tua “Emma”.

- Una saga di quattro romanzi dal nome ” The Hybrid’s Lagacy Saga”, che racconta di una ragazza di nome Emma, che a vent’anni scopre di un essere soprannaturale. Storia molto attuale e il fantasy l’avvolge in una personalità misteriosa ed originale.  È ambientata tra Roma, Praga e Zurigo, dove attualmente vivo, perché io in realtà sono Romana, con una passione per il gotico, e ho tratto inspirazione dai luoghi, trasferendo il mio gusto nei miei romanzi. Ho creato questo personaggio: Emma una ragazza per metà vampiro e per metà strega per diritto di nascita, quindi non viene morsa, non è soggetta ad incantesimo, essendo ovviamente strega, il vampirismo come immortalità, con tanti riferimenti alla magia.

- Ciao Valentina Lanti, mi hanno detto che sei una fan importante, qual è l’emozione che provi a essere qui!!

Odjad-3733Odjad-3733- Non è possibile descrivere l’emozione, seguo la serie già da sei anni e trovarseli qui davanti è una cosa emozionante. Poi a maggior ragione, che purtroppo non riesco a vederli tramite uno schermo, perché sono non vedente, sapere che con una semplice stretta di mano posso toccarli e sentirli, è veramente bellissimo.

- Abbiamo visto che Ian, passando, ha accarezzato il tuo cane compagno di vita. Come si chiama!!

- Si chiama, Evelin, vedere una persona come Ian, che tiene così tanto agli animali con la sua utilissima Fondazione ISF, ti riempie di gioia.

-Cosa sogni

- È ancora presto, per dirlo, mi sono laureata in Filosofia, e dopo vedremo cosa arriverà in futuro.

- Manda un messaggio ad Ian!

- Ian sei fantastico, rimani così come sei.

(Abbiamo incontrato Jasmin, che vive su una carrozzina, che ci trasmette una grande gioia di vivere)

- Ciao Jasmin come stai! da dove arrivi!!

- Arrivo da Roma ma sono di origine Palestinese.

- So che ti piace Ian. Cosa gli vorresti dire.

- Mi piace lui per quello che trasmette, e gli vorrei dire che lui non riesce solo a cambiare il mondo, ma è riuscito a cambiare me, perché grazie a lui sono una persona migliore, e nonostante tutto è il mio angolo di felicità.

- Cosa sogni!!

- Di diventare scrittrice o giornalista, qualsiasi cosa abbia a che fare con la scrittura.

- Ciao Maruska e Agata Marzo, due sorelle da dove!!

- Arriviamo da Catania e abbiamo realizzato un sogno, da sei anni che guardiano la Serie e aspettiamo con grande desiderio le puntate, che ci permettono di distogliermi dai problemi personali trovando uno svago veramente positivo.

(Abbiamo incontrato la creativa dei gadget della serie Tv)

- Qual è il gadget più usato!

- Abbiamo lavorato con Ian, abbiamo dipinto le “Converse” raffiguranti la Ian Fondation, avendo dei contatti personali con gli attori. Il gadget più richiesto è la gioielleria, braccialetti fatti con i ciondoli dove i fans possono costruire a piacimento con i loro attori preferiti.

- Direttore dell’ Ergife oggi la vostra struttura accoglie tanti giovani da tutta Italia, per un evento “top”. Soddisfatto!

- Si ben venga il lavoro, con questa crisi che stanno attraversando un po’ tutte strutture alberghiere. Però avendo uno dei più grandi centri congressi, in Europa siamo soddisfatti di poter accogliere un evento dedicato ai ragazzi. E poi ultimamente la nostra piscina immersa negli spazi verdi è un fiore all’occhiello della caotica Capitale.

- Direttore, un attore italiano che vorrebbe accostare al nostro Ian Somerhalder!!

- Be! Io sceglierei il buon Alberto Sordi..

- Ahh  Allora “Un americano a Roma!!! Ahhh

By Angelo Martini

PH: By Giacomo Prestigiacomo.


Vota l articolo!:
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Free WordPress Themes - Download High-quality Templates