lunedì , 17 dicembre 2018
Ultime notizie

Gran Premio Internazionale di Venezia: il 1 dicembre a Venezia la cerimonia di premiazione

Il Leone d’Oro per la Pace 2018 sarà consegnato ufficialmente ad Aleksandar Vučić, Presidente della Repubblica di Serbia

Sabato 1° dicembre. Una data che potrebbe rimanere impressa nella storia delle relazioni internazionali quella che farà da cornice alla cerimonia di premiazione del Leone d’Oro per l’Imprenditoria e del Leone d’Oro per la Pace, sezioni principe del Gran Premio Internazionale di Venezia, che troveranno ragion d’essere proprio sotto i migliori auspici della Serenissima.

vucic
Aleksandar Vučić, Presidente della Repubblica di Serbia

Sono passati oltre 70 anni da quando alcuni spiriti eletti, dopo aver a lungo tergiversato su forme e modalità, hanno trovato la maniera più consona per consacrare l’eccellenza nelle sue più ampie declinazioni: dall’arte allo sport, dall’economia alle relazioni internazionali, tutto ciò che caratterizza quel tripudio di talenti che dà forma viva al nostro Paese. Una manifestazione il cui spirito, dalle rive del Canal Grande, si è propagato sinuoso tra le città italiane fino a oggi, quando il Gran Premio Internazionale di Venezia ha trovato la sua veste definitiva nella presidenza del dott. Sileno Candelaresi, il cui attento comitato si prefigge anno dopo anno la missione di proiettare quello stesso spirito che esaltava i pionieri della rassegna in un sempre più radioso avvenire.

Il dott. Sileno Candelaresi
Il dott. Sileno Candelaresi

Questo sabato saranno protagoniste due sezioni particolari del festival, istituite nel 2008 proprio per volere della presidenza Candelaresi.

Il “Leone d’Oro per l’Imprenditoria”, una rassegna unica nel suo genere, il più importante evento dedicato alle aziende italiane, il cui Gran Galà si svolge ancora una volta sotto l’egida del gruppo editoriale Armando Curcio Editore spa, in collaborazione con la C holding Srls, la Venice in the world srls e il Leone di San Marco srls. L’occasione fa seguito a quella sfilata di “stelle” che nelle scorse settimane ha avuto luogo alla Camera dei Deputati, quando sono state consegnate le nomination proprio in vista di questo giorno.

Nello stesso frangente, si celebrerà la cerimonia di premiazione del “Leone d’Oro per la Pace”, che mutando le parole dello stesso presidente Candelaresi, “vuole essere un simbolo, un emblema di rinascita in un mondo così martoriato dagli attuali sconvolgimenti geopolitici”.

Madrina della rassegna sarà Luz Adriana Sarcinelli, Leone d’Argento come miglior attrice 2016.

Fondamentale, sul fronte organizzativo, l’impegno della Fondazione Foedus presieduta dal Sen. Mario Baccini (peraltro presidente onorario della rassegna).

Ed ambasciatore della pace nel mondo per quest’edizione sarà proclamato il Presidente della Repubblica di Serbia Aleksandar Vučić, in ragione del fruttuoso impegno di distensione internazionale che ha caratterizzato il suo mandato.

A qualificare il Gran Galà, la presenza del vicepresidente del Consiglio Matteo Salvini, dell’On. Renato Brunetta e dell’On. Franco Frattini.

Sabato, dunque, nella splendida sede del centro congressi suite del Presidio “Cornoldi” dell’Esercito Italiano, in Riva degli Schiavoni, avremo l’occasione di esaltare a gran voce l’eccellenza umana, al colmo di un’emozione inesauribile come quella scintilla che ci rende orgogliosi di un festival ormai giunto alla sua 72esima edizione.

Edoardo Baietti


Vota l articolo!:
[Voti: 3    Media Voto: 3/5]

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Free WordPress Themes - Download High-quality Templates