martedì , 24 settembre 2019
Ultime notizie

La Roma vince in scioltezza: 3-1 alla S. P. A. L.

di Simone Certelli

ROMA – Questa sera allo Stadio Olimpico la Roma ospita la S. P. A. L., valida per la 15a giornata di campionato. La Roma è reduce dal pareggio con il Genoa e oggi la vittoria è obbligatoria. Al 9′ fallo di Felipe su Dzeko e l’arbitro gli fa vedere il cartellino giallo; le continue proteste di Dzeko inducono l’arbitro a ricorrere alla VAR, giudica il fallo da ultimo uomo ed estrae il cartellino rosso, facendo rimanere la S. P. A. L. in dieci. La Roma fa girare la palla molto bene e sfrutta molto bene le fasce. Al 19′ cross di El Shaarawy in area per Dzeko che con una rasoiata beffa Gonis. Al 20′ Bonazzoli esce ed entra Mora, il cambio è motivato dall’espulsione di Felipe. Al 22′ viene ammonito Gonalons. Al 32′ El Shaarawy ruba palla, la passa a Pellegrini che tira da fuori area ma il portiere para; la palla finisce ancora sui piedi di El Shaarawy che di tacco serve Strootman, che dopo una serie di rimpalli lascia partire un siluro a distanza ridotta raddoppiando il parziale. L’arbitro, dopo un consulto rapido con i giudici addetti alla VAR convalida il gol nonostante la posizione dell’attaccante leggermente oltre la linea dei difensori. Al 53′ Manolas apre il gioco su Kolarov, che crossa in area per Pellegrini e di testa fa 3-0. Al 54′ cross in area giallorossa, Manolas atterra Paloschi in area e l’arbitro assegna il rigore; Viviani, al secondo tentativo effettua il cucchiaio che viene deviata da Allison sulla traversa, ma pellegrini cicca il pallone che rimane in area e Viviani di potenza insacca sotto l’incrocio dei pali; 3-1. Al 60′ esce Gonalons ed entra Gerson. Al 64′ esce Ünder ed entra Schick. Al 65′ Abisso ammonisce Grassi, che cinque minuti dopo verrà sostituito da Schiavon. Al 75′ esce Kolarov tra gli applausi a scena aperta del pubblico ed al suo posto entra Emerson Palmieri. Al 78′ esce Paloschi ed entra Borriello tra i fischi del suo ex pubblico. Partita che finisce con la Roma che fa possesso palla fino alla fine della partita. La squadra ha ritrovato la serenità e l’armonia, giusto in tempo per la sfida in casa col Qarabag. Ai microfoni di Mediaset Premium Strootman ha dichiarato su questa vittoria “forse poteva sembrare una partita facile ma non c’è una partita facile; abbiamo fatto un bel primo tempo, il secondo abbiamo mollato un po’ e preso un gol ma visto il risultato va bene così, adesso testa al Qarabag”.

Roma (4-3-3): Allison; Florenzi, Manolas, Jesus, Kolarov (75′ Palmieri); Pellegrini, Gonalons (60′ Gerson), Strootman; Ünder (64′ Schick), Dzeko, El Shaarawy. A disposizione: Lobont, Skorupski, Moreno, Fazio, Peres, Emerson Palmieri, Castan, Gerson, Schick, Antonucci. Non disponibili: De Rossi (squalificato), Nainggolan (non convocato) Karsdorp (infortunato), Defrel (infortunato). All. Di Francesco.

S. P. A. L. (3-5-2): Gomis; Cremonesi, Vicari, Felipe; Lazzari, Grassi (70′ Schiavon), Viviani, Rizzo, Mattiello; Paloschi (78′ Borriello), Bonazzoli (20′ Mora). A disposizione: Poluzzi, Marcheggiani, Oikonomu, Bellemo, Schiavon, Mora, Vitale, Schiattarella, Floccari, Borriello. Non disponibili: Costa (sconosciuto), Meret (infortunato), Salamon (infortunato).

Arbitro: Abisso di Palermo.

Recupero: +3 ; +4.

L'esultanza della squadra al gol di Dzeko.

L’esultanza della squadra al gol di Dzeko.


Vota l articolo!:
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Free WordPress Themes - Download High-quality Templates