mercoledì , 23 agosto 2017
Ultime notizie

Capitolo 21: in anteprima il video

capitolo 21

“Rispettiamo di meno chi è che ci tira su…ma spendiamo di meno e questo importa di più.”
E come ritornello direi che il tema si presenta chiaro, netto e assolutamente definito. I Fiorentini CAPITOLO 21 approdano a questo nuovo video che noi vi presentiamo in Anteprima: si intitola, manco a dirlo, “Anarchia” ed è il primo estratto di un Ep intitolato “Sognatori”. Insomma: tutto punta in un’unica direzione. Se l’amore un tempo ispirava i cantori oggi è la rabbia e la voglia di rivoluzione che muove le penne e scrive note. Dalla nuova musica italiana arriva forte il grido che diventa bisogno di reagire ad un sistema che, come predetto da Orwell, Pasolini e tanti altri grandi come loro, sembra essere una giostrina di potere che manovra la nostra quotidianità come con mestiere e assoluta trasparenza…un immenso Truman Show direbbe qualcuno. Non solo il testo di questo singolo, non solo il titolo ma anche un video che, se pur non di chissà quale livello, restituisce forte il messaggio: persone come burattini alla mercé di un “padrone” che muove i fili da un’ipotetica regia. Ed è proprio il consumismo il vero motore tanto che se volessimo davvero fare la rivoluzione – come cantano i Capitolo 21 – dovremmo semplicemente smetterla di guardare la televisione e provare a non spendere i nostri soldi in favore del grande commercio industriale.
Un pop rock di grammatura classica e di stampo radiofonico. Gli perdoniamo le ingenuità di chi ha ancora pochi anni di carriera alle spalle, ma se vogliamo divulgare informazione reale e verace probabilmente dovremmo iniziare anche dalla nostra parte ad attingere bellezza e cultura dalla nuova voce artistica del nostro territorio. Che in fondo, per tornare al messaggio di questa canzone, dar sempre voce ai grandi attori della televisione e delle radio commerciali non si fa altro che il gioco di un sistema che, a torto o a ragione, sembra davvero aver deciso tutto prima ancora che sia stato inventato.


Vota l articolo!:
[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Free WordPress Themes - Download High-quality Templates